Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 9
Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

ANTROPOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
48
Prerequisiti: 

Conoscenze di base di teoria sociale.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto e colloquio orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
A partire da una idea dell’antropologia come lo studio e la comprensione pratica della diversità umana, il corso si propone a) di fornire gli strumenti metodologici di base della riflessione antropologica e della ricerca etnografica, b) di presentare le principali prospettive teoriche di riferimento, c) di far maturare negli studenti la capacità di orientarsi criticamente di fronte alle principali dinamiche culturali delle società contemporanee.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al termine del corso, lo studente avrà anche acquisito nelle sue linee fondamentali la capacità di osservare i fenomeni culturali da una prospettiva etnografica, a partire dai dettagli della vita quotidiana in direzione delle più ampie cornici globali entro cui si inseriscono.

Contenuti

Lineamenti teorici e metodologici di antropologia e etnografia.

Programma esteso

1. Che cos’è l’antropologia culturale; 2. Il concetto di cultura; 3. Etnocentrismo e relativismo culturale; 4. L’etnografia; 5. Evoluzione, diffusione, funzione e struttura della cultura; 6. Antropologi ed etnografi: interpretare le culture; 7. L’identità culturale; 8. Il "traffico" culturale; 9. Uniformazione o diversità delle culture; 10. Culture transnazionali e delocalizzate; 11. Forme di mobilità: emigranti, immigrati, stranieri, viaggiatori, turisti; 12. Immaginazione globale e comunità immaginate.

Bibliografia consigliata

Matera Vincenzo, Antropologia contemporanea. La diversità culturale in un mondo globale, Laterza, 2017.

Gli studenti non frequentanti in sostituzione delle lezioni porteranno uno a scelta fra i seguenti volumi:

Biscaldi Angela, Matera Vincenzo, Antropologia della comunicazione, Carocci, 2016.

Copertino Domenico, Antropologia politica dell’Islam. Da’wa e Jihad in Tunisia e nel Medio Oriente contemporaneo, Edizioni di Pagina, 2017.

Fabietti Ugo, Materia sacra, Raffaello Cortina Editore, 2016.

Fava Ferdinando, Lo Zen di Palermo, Franco Angeli, 2010.

Matera Vincenzo, La scrittura etnografica, Eleuthera, 2015.

Staid Andrea, Abitare illegale. Etnografia del vivere ai margini in Occidente, Milieu edizioni, 2017.

Metodi didattici

Sono previste lezioni frontali, seminari di approfondimento ed esercitazioni scritte.