Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 9
Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

POVERTA' E SALUTE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
48
Prerequisiti: 

Nessuno.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per quanto riguarda i frequentanti, la valutazione si basa sulla partecipazione alle lezioni (10%), sui lavori di gruppi presentati in aula (30%) e sulla prova scritta finale (60%). L'esame scritto è basato sui testi di Morlicchio e Marmot; lo studente deve rispondere a una domanda su ciascun testo in 45 minuti complessivi, entrambe le risposte devono essere almeno sufficienti per superare l'esame.

Per gli studenti non frequentanti è previsto un esame scritto composto da tre domande, una per ciascun testo d'esame (Morlicchio, Saraceno, Marmot), alle quali rispondere nel tempo massimo di 75 minuti. Per superare l'esame tutte le risposte devono essere almeno sufficienti.

Studenti Erasmus: esame scritto su programma concordato.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso intende raggiungere i seguenti obiettivi formativi:

1) sviluppare negli studenti le capacità di riconoscere e interpretare le disuguaglianze sociali e la povertà, con particolare riferimento alle disuguaglianze sociali di salute

2) fornire una prima panoramica degli strumenti di policy esistenti per contrastare la formazione delle disuguaglianze sociali e limitare le conseguenze che possono produrre sugli individui e sulle collettività sociali

Contenuti

Il corso fornisce agli studenti gli strumenti concettuali e teorici per analizzare criticamente:

1) la disuguaglianza sociale nelle società contemporanee, sia per quanto riguarda i meccanismi sociali alla sua origine sia per quanto riguarda le sue manifestazioni e le conseguenze che produce a livello individuale e a livello collettivo;

2) la povertà come espressione della disuguaglianza sociale, con riferimento sia alle trasformazioni della povertà nel corso della storia, sia alle politiche a agli strumenti adottati per contrastarla;

3) le disuguaglianze di salute, intese come manifestazione specifica della disuguaglianza sociale.

Vengono inoltre presentati e discussi alcuni aspetti metodologici inerenti la misurazione e l'analisi degli argomenti oggetto del corso.

Programma esteso

Il corso discute la complessa relazione che collega povertà e disuguaglianza, da una parte, e condizioni di salute, dall’altra. La prima parte del corso è dedicata all'approfondimento della povertà sia dal punto di vista teorico - distinguendo concetti come disuguaglianza, povertà assoluta e relativa, vulnerabilità, esclusione sociale – sia dal punto di vista metodologico ed empirico. Nella seconda parte del corso viene introdotto il concetto di salute e disuguaglianze sociali della salute, mostrando le principali determinanti sociali delle condizioni di salute della popolazione. L’ultima parte del corso è dedicata alle politiche volte al miglioramento delle condizioni di salute della popolazione e alla riduzione delle disuguaglianze, con riferimento alla letteratura sui regimi di welfare. I diversi argomenti vengono affrontati principalmente con riferimento ai paesi economicamente sviluppati, ma alcuni riferimenti verranno fatti anche ai paesi in via di sviluppo.

Bibliografia consigliata

1. Morlicchio “Sociologia della povertà”, Il Mulino, 2012 (esclusi cap. 4 e 5)

2. Saraceno “Il welfare”, Il Mulino, 2013

3. Michael Marmot "la salute diseguale" Il Pensieri Scientifico 2016

Agli studenti Erasmus viene proposto un programma d'esame specifico.

Metodi didattici

Il corso si articola in:

1) lezioni frontali

2) visione di filmati e film e conseguente analisi e discussione

3) uso di database online (OECD, Eurostat, Istat, Gapminder, ...)

4) elaborazione di lavori di gruppo che vengono presentati in aula