Anno di corso: 1

Crediti: 10
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 8
Tipo: Altro

CONTROLLO AMBIENTALE E SICUREZZA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
5
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
35
Prerequisiti: 

corsi base su processi ed impianti

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

esame orale sulla conoscenza e comprensione del contenuto del materiale didattico distribuito.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Introdurre gli studenti ai principali temi della sicurezza e del controllo ambientale apprendendo le teorie e le modalità gestionali ed operative

Contenuti

Concetti di base e principo; normative italiane, standard internazionali, valutazione di impatti e rischi, metodologie di gestione degli stessi, controlli.

Programma esteso

Principi generali e concetti: pericolo, rischio, impatto ambientale, prevenzione, esposizione, protezione, barriere, ALARP, sicurezza di prodotto, sostenibilità, cultura, .

Principali obblighi di legge e ruoli riguardanti la salute, la sicurezza nei luoghi di lavoro e la tutela ambientale in Italia: 81, 152, 334; regolamenti europei: REACH, CLP, ADR/RID; enti, standard e certificazioni nazionali ed internazionali: INAIL, Federchimica, IPIECA, OGP, OSHA, ISO, OHSAS, Accredia.

Tutti i rischi principali legati all’ambiente di lavoro: agenti chimici e fisici, elettrico, incendio ed esplosioni, spazi confinati, altri agenti . ; threshold limit value (TLV), dispositivi di protezione individuali e collettivi

Rischio chimico: proprietà delle sostanze, runaway di reazione

Tecniche e metodologie: sistema di gestione, valutazione di impatto ambientale e sanitario, Hazard Identification, analisi di rischio (check list, root cause, balance, HAZOP, FMEA) permessi di lavoro, material safety data sheet (MSDS), etichettatura

Strumentazione e sensori di rilevazione.

Sicurezza di processo e strumentazione (SIL)

Product stewardship e sostenibilità.

Bibliografia consigliata

testi e figure di proprietà del docente in forma di slide, distribuiti

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

lezione frontale, question time