Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

FISICA DEI MATERIALI CON LABORATORIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
14
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
113
Prerequisiti: 

Buone conoscenze di Fisica Generale e tecniche di calcolo integrale e differenziale. Conoscenze di base di Fisica Quantistica.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L'esame di Fisica dei Materiali con Laboratorio si articola in prove orali con la compilazione di una relazione di laboratorio. Il corso di Fisica dei materiali con Laboratorio e’ composto da 14 CFU. L’esame è diviso in tre moduli, uno di laboratorio e due di teoria. Questi tre moduli possono essere sostenuti o contemporaneamente o separatamente.

Il modulo di laboratorio prevede la valutazione di una relazione su una delle esperienze pratiche che sono state affrontate in laboratorio. La valutazione sulla relazione si basa sulla correttezza, sulla completezza e sulla chiarezza dell'esposizione delle misure. La prova orale invece va ad analizzare le conoscenze su tutte le esperienze che lo studente ha affrontato in laboratorio.

Per questo modulo non è necessario conoscere a fondo la teoria, che e’ invece oggetto degli altri moduli, ma è sufficiente conoscere le minime nozioni di fisica dei materiali necessarie alla comprensione dell’esperimento. Queste minime nozioni sono quelle riportate nelle schede di laboratorio relative alle esperienze svolte. Ovviamente si dà per scontato che si conoscano gli argomenti dei laboratori degli anni precedenti. In questo modulo si va ad analizzare principalmente la comprensione della metodologia dell'esperimento, la comprensione della strumentazione (ad esempio il funzionamento, i limiti strumentali, le procedure), e l'analisi dei dati (incertezze, elaborazione, presentazione). Questo modulo pesa circa 3/14 nel voto finale.

Il modulo uno di teoria delle bande e semiconduttori comprende gli argomenti riportati nella prima parte delle dispense di Fisica dei Materiali e gli argomenti di Fisica dei Semiconduttori riportati in modo puntuale nell’e-learning di laboratorio. Questo modulo pesa circa 6/14 nel voto finale.

Il modulo due di teoria della fisica della materia comprende invece la seconda parte delle dipense di Fisica dei Materiali. Questo modulo pesa circa 5/14 nel voto finale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Fornire allo studente le basi per la comprensione delle proprietà fisiche dei materiali e la loro misura.

Contenuti

Introduzione alla Fisica dello stato solido: proprietà meccaniche, elastiche, elettroniche e magnetiche

Programma esteso

Legami nei solidi

solidi monoatomici;
solidi poliatomici;
energie di coesione;
dalle proprietà atomiche alle proprietà dei solidi.
Ordine e disordine nei solidi:

solidi ordinati;
disordinati e amorfi;
difetti nei solidi,
Proprietà meccaniche dei solidi:

sforzi,
deformazioni e costanti elastiche;
proprietà elastiche dei materiali;
proprietà anelastiche dei materiali;
proprietà plastiche;
Vibrazioni meccaniche nei materiali:

onde elastiche nei solidi;
dinamica reticolare.
Fononi e proprietà termiche dei materiali.
Elettroni nei solidi:

proprietà elettriche,
termiche e ottiche;
elementi di teoria quantistica dei solidi.
Proprietà magnetiche dei materiali.

Materiali magnetici: struttura e proprietà

Bibliografia consigliata

Testi

Solid State Physics. An Introduction. Philip Hofmann, Wiley-VCH Berlin.
Materials Science and Engineering, An Introduction, W.D. Callister, Jr, John Wiley and Sons

Copia delle slides proiettate durante il corso

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali