Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 13
Tipo: Per stages e tirocini

OPTOMETRIA AVANZATA CON LABORATORIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
76
Prerequisiti: 

Lo studente deve aver acquisito la conoscenza teorica e pratica delle principali tecniche di base di misura dei parametri oculari e della refrazione oculare. Conoscere i principi di base della correzione ottica dei difetti di vista e del funzionamento della visione binoculare. Conoscere i meccanismi delle funzioni visive di base e dell’elaborazione dell’informazione.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esami Finali

Criteri di ammissione:

Per sostenere l’ esame di Optometria Avanzata bisogna aver superato l’ esame di Tecn. Fis. per l’ optometria generale e occorre aver frequentato i Laboratori per almeno il 75% delle ore previste dal corso.

L'esame e’ articolato in :

Esame Scritto (MCQ+domanda aperta sintetica).
Compito previsto:

-20 MCQ (0,5 punti ognuna).

-Domanda Aperta sintetica (6 punti). “Individuare gli esami del caso necessari alla valutazione di una particolare condizione clinica e le soluzioni proposte”

-Votazione minima: 10/30; Votazione massima:16/30

-Durata: 45 minuti

Esame Orale-pratico
Compito previsto:

Descrizione teorica ed esecuzione pratica di una tecnica optometrica prevista dal programma.

-Votazione minima: 6/30; Votazione massima: 10/30

Group Work
Compito previsto:

Presentazione di gruppo su un quesito di Opto avanzata individuato all’inizio del semestre. (vedi scheda)

-Votazione minima: 2/30; Votazione massima: 4/30 (media voto peer-assessment e valutazione docenti)

Durata: 10 minuti

La votazione dell'esame di Optometria Avanzata e' calcolata SOMMANDO i voti ottenuti in 3 prove diverse: scritto, orale e Groupwork.

Le tre prove sono infatti considerate valutazioni di diversi obiettivi di apprendimento (LO 1-5) e quindi non sono mediate l'una con l'altra ma sommate l'una con l'altra a formare il voto finale globale.

Ogni prova richiede comunque un punteggio minimo del 60%

Punteggio minimo per passare l’esame: 18/30.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Fornire allo studente le conoscenze teorica e le abilità pratiche d’indagine in settori clinici avanzati dell’optometria come il primary care, le anomalie della visione binoculare, il visual training, l’optometria pediatrica e geriatrica, l’ipovisione.

Rendere lo studente “autonomo” nell’effettuare un esame optometrico selezionando, con criteri “evidence-based”, gli esami del caso per soggetti di diverse età e condizioni.

Potenziare le abilità di problem solvinge di decision makingper individuare, alla fine dell’esame optometrico, le strategie correttive e proporre le soluzioni più efficaci ai bisogni del soggetto esaminato.
Obiettivi specifici di Apprendimento (LO):

Al termine del corso lo studente sarà in grado di:

-LO1: Selezionare in forma evidence-based degli esami optometrici da eseguire in base alle esigenze del caso clinico.

-LO2: Conoscere ed eseguire misure psicofisiche di funzionalità del sistema visivo.

-LO3: Conoscere ed eseguire esami di primary care e misure di motilità oculare e di visione binoculare di un individuo.

-LO4: Descrivere i principi sottostanti ai criteri correttivi optometrici generali e in campi quali l’optometria pediatrica, le anomalie binoculari, l’ipovisione.

-LO5: Selezionare le strategie correttive, di visual training e di primary care in base ai risultati del caso clinico.

Contenuti

1. L’approccio evidence-based all’esame optometrico

2. Il Primary care in Optometria (oftalmoscopia, valutazione dell’angolo, tonometria, valutazione funzionalita’ visiva)

3. Motilità Oculare, Visione Binoculare e Anomalie della visione binoculare.

4. La prescrizione della correzione ottica

5. Il Training Visivo

6. Cenni di Optometria Pediatrica

7. Cenni di Optometria Geriatrica e Ipovisione

Programma esteso

Di seguito viene descritto analiticamente il programma esteso del corso con le relative lezioni teoriche (T) e pratica di laboratorio (Lab) previste per ogni singolo punto:

1. L’approccio evidence-based all’esame optometrico (T)

Cos’e’ l’approccio EB.

L’utilizzo della letteratura scientifica nel set up dell’approccio EB.

2. Il Primary care in Optometria (T e Lab)

-L’importanza del PC in Optometria

-Tecniche dirette e indirette valutazione fondo oculare.

-Tonometria: tonometria ad Indentazione e ad Applanazione.

-Tecniche di valutazione dell’angolo: metodo dell’ombra o della pen-torch, tecnica di Van Herick, tecnica di Smith, Gonioscopia, metodi di imaging in vivo.

-Test di valutazione campo visivo periferico e centrale: gross perimetry, perimetria cinetica, SAPs, test di Amsler.

-La psicofisica nella misura della funzione visiva

-La misura dell’acuita’ ad alto contrasto: Ottotipi e standard nella misura. Scoring lettera per lettera in logMAR. La misura del crowding.

-La misura della sensibilita’ al contrasto: tavole a basso contrasto, Pelli Robson chart.

-La misura del senso cromatico: differnziazione tra deficit congeniti e acquisiti. D15, City University Color Vision Test, tavole pseudoisocromatiche.

-Questionari qualita’ visiva: NAVQ, NEI-VFQ-25

-Valutazione psicofisica performance lettura: Tavole di Radner e MNREad. Misura della reading speed, reading Acuity e CPS

3. Motilità Oculare, Visione Binoculare e Anomalie della visione binoculare (T e Lab)

-Valutazione Motilita’ oculare e Visione Binoculare:

-Disparita’ di fissazione. Metodo MKH

-Test per la valutazione delle Anomalie visione della visione binoculare: test di Hirschberg, test di Krimsky, test delle 4 Dp BO, Valutazione posizioni diagnostiche, Esame della concomitanza-non concomitanza della deviazione, Cover test alternato e unilaterale, Test di Woth. Vetri striati di Bagolini, test delle post immagini.

4. La prescrizione della correzione ottica (T)

5. Il Training Visivo (T e lab)

Razionale del Visual training (VT)

Evoluzione storia del VT

Prescrivere il VT

Efficacia del VT

Sequenza e line guida.

Classificazione degli strumenti e procedure

6. Cenni di Optometria Pediatrica (T)

Sviluppo sistema visivo nel bambino.

Le tecniche di valutazione della funzione visiva nel bambino.

Ambliopia e sua valutazione.

DSA e funzione visiva.

7. Cenni di Optometria Geriatrica e Ipovisione (T)

Definizione e classificazione dell’ipovisione.

Epidemiologia e cause.

Tipologie di visual impairment

Aspetti psicologici nell’ipovisione.

Valutazione funzionale del paziente ipovedente

Ottica dell’ingrandimento e la scelta dell’ingrandimento

L’esame del paziente ipovedente

Prova e prescrizione ausili

Coaching e training del paziente ipovedente

Bibliografia consigliata

L’esame può essere preparato con l’ausilio di alcuni testi di riferimento:

- Elliott DB. (2013). Clinical Procedures in Primary Eye Care E-Book. Elsevier Health Sciences.

-Zeri F, Rossetti A, Fossetti A, Calossi A. (2012). Ottica visuale. SEU.

-Eperjesi F, Bartlett H, Dunne MC. (2007). Ophthalmic Clinical Procedures: A Multimedia Guide. Elsevier Health Sciences.

-Scheiman M, Wick B. (2008). Clinical management of binocular vision: heterophoric, accommodative, and eye movement disorders. Lippincott Williams & Wilkins.

-Gheller P, Rossetti A. (2007). Manuale di optometria e contattologia. Bologna, Zanichelli.

-Lupelli, L. (2004). Ipovisione: i fondamenti e la pratica. Medical Books.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Gli obiettivi di apprendimento verranno perseguiti attraverso lezioni frontali (28 ore), pratica di laboratorio (48 ore per turno), il lavoro di gruppo e lo studio individuale.

Programma del corso

Lezioni Frontali (Mercoledi’ ore 14.30-16.30 o 14.30-16.30)

1. L’approccio evidence-based all’esame optometrico

2. Il Primary care in Optometria (oftalmoscopia, valutazione dell’angolo, tonometria, valutazione funzionalita’ visiva)

3. Motilità Oculare, Visione Binoculare e Anomalie della visione binoculare.

4. La prescrizione della correzione ottica

5. Il Training Visivo

6. Cenni di Optometria Pediatrica

7. Cenni di Optometria Geriatrica e Ipovisione

Esperienze e pratica di laboratorio. (Mercoledi’ ore 10-14 e Venerdì 8.30-12.30)

Gli studenti verranno divisi in due gruppi (A e B con frequenza alternata sia di Mercoledi che di Venerdi)

Argomenti:

-Revisione Procedure Optometriche di Base

-Tecniche dirette e indirette valutazione fondo oculare.

-Tonometria e tecniche di valutazione dell’angolo.

-Test di valutazione campo visivo periferico e centrale.

-Misure psicofisiche funzione visiva (AV alto e basso contrasto, crowding)

-Misure del senso cromatic

-Questionari qualita’ visiva. Valutazione psicofisica performance lettura.

-Valutazione Motilita’ oculare e Visione Binoculare

-Disparita’ di fissazione. Metodo MKH

-Tecniche di Visual training

-Clinica su pazienti “reali”