Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 13
Tipo: Per stages e tirocini

PRINCIPI DI PATOLOGIA OCULARE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
4
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
30
Prerequisiti: 

aver passato gli esami di:

Anatomia

Fisiologia

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

esame scritto

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

insegnare allo studente di ottica optometria le patologie oculari in funzione dell'impatto che possono avere sugli aspetti funzionali dell'apparato visivo.

Contenuti

Sinteticamente il corso prevede un richiamo di anatomia e fisiologia oculare, cenni di diagnostica clinica e strumentale, e lo svolgimento del programma secondo argomenti che raggruppano varie patologie, fra loro anche diverse ma accomunate da segni clinici principali:

1. i vizi di refrazione

2. affezioni croniche invalidanti la funzione visiva

3. affezioni acute invalidanti la funzione visiva

4. affezioni a carattere prevalentemente irritativo

5. l'occhio e le malattie sistemiche

6. patologie oculari di interesse pediatrico

7. traumatologia oculare

Programma esteso

1. Anatomia bulbare e degli annessi oculari. Anatomia delle vie ottiche

2. Fisiologia oculare: la visione binoculare singola, la motilita' oculare estrinseca ed intrinseca, la motilita' palpebrale, fisiologia della lacrimazione, fisiologia corneale, riflessi pupillari, fisiologia dell'idrodinamica oculare, l'accomodazione, fisiologia della visione, fisiologia dell'epitelio pigmentato retinico.

3. l'acuita' visiva, il campo visivo, segni clinici principali, strumentazione clinica, esame dell'acuita' visiva, esame del campo visivo, biomicroscopia, tonometria, angiografia retinica, tomografia a coerenza ottica, ecografia.

4. vizi di refrazione: miopia, ipermetropia, astigmatismo.

5. affezioni croniche invalidanti la funzione visiva: vizi di refrazione, cataratta, glaucoma ad angolo aperto, degenerazione maculare senile atrofica.

6. affezioni acute invalidanti la funzione visiva: emovitreo, occlusione dell'arteria centrale della retina, occlusione della vena centrale della retina, la degenerazione maculare senile essudativa, il distacco di retina regmatogeno, l'otticopatia ischemica anteriore, la papillite, le neurotticopatia retrobulbare.

7. affezioni a carattere prevalentemente irritativo: blefariti, dacriocistiti, congiuntiviti, cheratiti, l'occhio secco, l'iridociclite, il glaucoma da chiusura dell'angolo (glaucoma acuto).

8. l'occhio e le malattie sistemiche: retinopatia diabetica, retinopatia ipertensiva, immunopatologia oculare, papilledema, strabismi incomitanti, l'esoftalmo.

9. patologie oculari di interesse pediatrico: ambliopia, strabismo concomitante, leucocoria, glaucoma congenito.

10. traumatologia oculare

Bibliografia consigliata

Miglior S, Avitabile T, Bonini S, Campos E, Mastropasqua L: "Malattie dell'Apparato Visivo". EDISES srl, Napoli

Metodi didattici

Lezioni formali