Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 23
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

ASSISTENZA INFERMIERISTICA IN MEDICINA SPECIALISTICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
10
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
92
Prerequisiti: 

Esami propedeutici: Fondamenti di Scienze Infermieristiche e ostetriche; Metodologia Clinica nelle Scienze Infermieristiche; Metodologia Clinica Infermieristica 1, Scienze Biomediche 1; Fisiologia umana.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta (quiz a risposta singola, quiz a risposta multipla e domande aperte). Esame orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Identificare i bisogni di assistenza infermieristica/diagnosi infermieristiche nella situazione caratterizzata da patologia/alterazione organica. Individuare, per ciascun bisogno di assistenza infermieristica/diagnosi infermieristica, gli obiettivi di assistenza infermieristica da raggiungere precisandone le priorità. Indicare le azioni infermieristiche scelte per il soddisfacimento dei bisogni di assistenza infermieristica/diagnosi infermieristiche identificati/e in relazione al livello di autonomia/dipendenza della persona in situazioni caratterizzate da patologia/alterazione organica. Giustificare da un punto di vista teorico, la ragione scientifica dei propri interventi assistenziali. Descrivere l’assistenza infermieristica durante alcune procedure terapeutiche/diagnostiche in relazione alle conoscenze trasmesse.

Contenuti

Identificare bisogni di assistenza infermieristica/diagnosi infermieristiche in situazioni caratterizzate dalla presenza di patologie/alterazioni organiche. Impostare piani di assistenza infermieristica personalizzati in riferimento ai bisogni di assistenza infermieristica/diagnosi infermieristiche identificati/e.

Programma esteso

INFERMIERISTICA IN MEDICINA SPECIALISTICA - Il fenomeno della cronicità. Assistenza Infermieristica alla persona in situazione caratterizzata da patologia oncologica. Assistenza alla biopsia ossea e all’aspirato midollare; la gestione della terapia antiblastica (inclusa la prevenzione e il trattamento dello stravaso); la gestione degli accessi venosi centrali; la nutrizione parenterale totale. Il rischio professionale nella manipolazione di antiblastici; dolore e cure palliative. Assistenza infermieristica alla persona in situazione caratterizzata da patologia cardiaca (scompenso cardiocircolatorio e infarto del miocardio). Assistenza durante l’esecuzione di: coronarografia e angioplastica primaria, rilevazione della pressione venosa centrale (PVC). Assistenza Infermieristica alla persona in situazione caratterizzata da patologia infettiva (AIDS, tubercolosi). Presentazione di Linee guida per l’isolamento (aereo, da contatto, attraverso droplet). Assistenza infermieristica alla persona in situazione caratterizzata da patologia neurologica (ictus ed epilessia). Assistenza durante l’esecuzione di rachicentesi. Cenni di Assistenza infermieristica alla persona in situazione caratterizzata da Insufficienza Renale Acuta e Cronica. Assistenza durante l’esecuzione di emodialisi e dialisi peritoneale. ONCOLOGIA MEDICA - Presentazione del corso. Epidemiologia delle neoplasie. Definizione e caratteristiche dei tumori. Etiologia dei tumori: fattori chimici, fisici, biologici. Prevenzione e diagnosi precoce: i programmi di screening. La diagnosi di neoplasia: diagnostica ematochimica (markers tumorali); radiodiagnostica; la biopsia. Stadiazione (TNM-altri sistemi di stadiazione). Sintomi dei tumori (diretti e indiretti). Trattamento dei tumori: (1) suddivisione dei tumori in base alla loro potenziale guaribilità e curabilità. Chirurgia. Radioterapia. Ormonoterapia. Immunoterapia. Trapianto di midollo autologo ed allogenico. I nuovi farmaci. Trattamento dei tumori; (2) chemioterapia: i principali farmaci antiblastici, meccanismo d’azione, effetti terapeutici. Chemioterapia adiuvante - primaria - curativa – palliative. Modalità di somministrazione della chemioterapia. Tossicità dei farmaci antiblastici. Criteri di scelta della terapia: dagli studi clinici controllati al letto del malato. I tumori principali: tumore della mammella. Tumori del tratto gastro-enterico. Tumore del polmone/pleura. Oncoematologia: leucemie, linfomi maligni e mieloma multiplo. La palliazione e la cura della terminalità. Terapia del dolore. La relazione personale sanitario-paziente-famiglia. Comunicazione di diagnosi, l’informazione e il Consenso Informato, formazione. MALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO – Funzione e diagnostica dell’apparato respiratorio: anamnesi ed esame obiettivo respiratorio; laboratorio ed emogasanalisi arteriosa. Fisiopatologia respiratoria. Diagnostica per immagini. Broncoscopia. Malattie infiammatorie croniche vie aeree: asma bronchiale; broncopneumopatia cronica ostruttiva; bronchite cronica; enfisema; bronchiectasie. Interstiziopatie: sarcoidosi; pneumoconiosis; polmoniti interstiziali idiopatiche. Patologie della pleura: pleurite; versamento pleurico; pneumotorace. Infezioni apparato respiratorio: infezioni delle basse vie aeree: polmoniti acquisite in comunità, polmoniti nosocomiali. Insufficienza respiratoria acuta e cronica: insufficienza respiratoria cronica; diagnosi di insufficienza respiratoria; cause di insufficienza respiratoria acuta; ossigenoterapia; ventilazione meccanica non invasiva; tracheostomia. MALATTIE DELL’APPARATO CARDIOVASCOLARE - Diagnostica cardiovascolare: principali segni e sintomi delle cardiopatie; ruolo diagnostico degli esami strumentali in cardiologia: elettrocardiogramma standard, elettrocardiogramma dinamico (ECG Holter), elettrocardiogramma da sforzo, ecocardiogramma Doppler, monitoraggio pressorio delle 24 ore, cateterismo cardiaco e coronarografia. Sindromi coronariche acute. Angina pectoris. Le aritmi

Bibliografia consigliata

Bare G.B., Smeltzer C.S. (2010) Infermieristica medico-chirurgica, IV ed. Milano: Casa Editrice Ambrosiana, Vol. 1 e 2; Sironi C., Baccin G. (2006) Procedure per l’assistenza infermieristica, Milano: Masson.

Metodi didattici

Lezione basata sulla discussione. Lavori di gruppo. Narrazione. Ricerca bibliografica.