Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

FATTORI EMOTIVI E RELAZIONALI DELL'APPRENDIMENTO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Motivazione e disponibilità a mettersi in gioco in un apprendimento operativo.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta con domande aperte e successivo colloquio orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Che cosa significa apprendere: una modalità operativa
• Linee guida e normative in tema di certificazione di disturbi specifici dell’apprendimento
• Valutazione dell’organizzazione emotivo-relazionale dell’apprendimento
• Una rilettura dell’apprendimento in chiave psicodinamica: strumenti concettuali e strumentali

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Pianificazione di un processo diagnostico
• Utilizzo di strumenti di base
• Definizione diagnostica di un caso clinico

Contenuti

Fornire modelli che consentano di comprendere il significato affettivo, relazionale ed emotivo dell'apprendimento per l'individuo nel corso dello sviluppo, nonché offrire strumenti concettuali per differenziare i disturbi dell’apprendimento.

Programma esteso

• Fondamenti di psicologia evolutiva
• Linee di sviluppo normali di apprendimento
• Consensus conference sui DSA
• La dimensione relazionale ed emotiva insita nel processo di apprendimento e di insegnamento
• Abilità cognitive, rendimento scolastico e personalità: interrelazioni complesse
• Come aiutare un bambino ad apprendere

Bibliografia consigliata

Pine F. (1985). Teoria evolutiva e processo clinico. Torino: Bollati Boringhieri. (Cap. 1: Teoria evolutiva e processo clinico: un inquadramento, pp. 15-33 – Cap. 4: Momenti e sfondi del processo evolutivo, pp. 55-72 – Cap. 13: Disturbi infantili dell'apprendimento e del comportamento, pp. 229-256 – Cap. 14: La patologia borderline nell’infanzia: determinazione dei confini, pp. 256-284)
Selezione di articoli indicati dal docente, che verranno caricati su e-learning
Uno a scelta tra:
- Blandino G., Granieri B. (1995). La disponibilità ad apprendere. Dimensioni emotive nella scuola e formazione degli insegnanti, Milano, Raffaello Cortina.
- Salzberger-Wittenberg I., Williams Polacco G., Osborne E. (1993). L’esperienza emotiva nel processo di insegnamento e di apprendimento, Napoli, Liguori.
- Badiali R., Macagna J., Molli A., Youell B. (2004). Difficoltà di apprendimento: una prospettiva psicoanalitica, MIUR, Cappelli, Firenze.
- Coren A. (1999). Psicodinamica del processo educativo, Utet, Torino.

Metodi didattici

Lezioni in aula, discussioni, gruppi di lavoro, esercitazioni pratiche, lavoro su protocolli clinici: apprendimento operativo.