Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro

FATTORI DI RISCHIO E PROTEZIONE NELLA FORMAZIONE DELLA PERSONALITÀ

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Per analizzare la letteratura presentata durante il corso è consigliabile aver sostenuto l’esame di Inglese Avanzato (Secondo anno).

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’esame verificherà l’apprendimento dei principali argomenti del corso:
- quali sono gli aspetti principali della personalità
- quali sono gli aspetti principali della personalità patologica
- cosa si intende e quali sono i fattori di rischio e di protezione nello sviluppo della personalità patologica
- quali sono i principali disturbi di personalità
- quali sono i criteri previsti dai modelli diagnostici categoriale e alternativo del DSM-5

L’esame finale consisterà in un test composto da 30 domande a scelta multipla e una domanda aperta sugli argomenti del corso. La risposta alla domanda aperta sarà valutata in termini di correttezza e completezza della risposta, capacità di argomentazione, e sintesi. Per gli studenti che lo richiedano, è previsto anche un colloquio orale, su tutti gli argomenti del corso, che può portare fino a un aumento o decremento di 3 punti sul punteggio dell’esame scritto

E’ prevista la possibilità di sostenere l’esame in itinere. In questo caso, sarà previsto un test con 30 domande a scelta multipla a metà del corso, ed un test con una domanda aperta al termine del corso. Potranno accedere al secondo test coloro che avranno superato il primo.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• La personalità normale e patologica
• Modelli psicologici e neurobiologici della personalità
• Fattori di rischio e protezione
• Modello diagnostico categoriale e modello diagnostico alternativo della personalità patologica

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Riconoscere le caratteristiche della personalità patologica
• Riconoscere i disturbi di personalità specifici
• Analizzare criticamente la letteratura scientifica sui fattori di rischio e di protezione della personalità

Contenuti

Il corso si propone di analizzare dal punto di vista teorico, metodologico e clinico diversi approcci allo sviluppo della personalità normale e patologica, considerando i modelli psicologici e neurobiologici. Verrà analizzata la letteratura relativa ai fattori di rischio e di protezione, al fine di individuare i percorsi di sviluppo della personalità normale e patologica. Sarà discussa la letteratura scientifica al riguardo.
Verranno presentati i principali modelli diagnostici della personalità patologica, con particolare riferimento al dibattito relativo ai modelli categoriali e dimensionali.

Programma esteso

• Modelli della personalità normale e patologica
• Aspetti neurobiologici della personalità
• Fattori di rischio e di protezione: gli studi empirici
• La personalità patologica: modelli diagnostici categoriali e alternativo
• La svolta dimensionale nel DSM5
• Strumenti autosomministrati per la valutazione della personalità patologica
• Interviste strutturate per la diagnosi di personalità patologica

Bibliografia consigliata

La bibliografia verrà fornita dal docente all’inizio del corso e pubblicata sulla relativa pagina del sito e-learning.

Metodi didattici

Lezioni frontali, discussione dei contributi della letteratura scientifica, lavori di gruppo, seminari su temi specifici, visione di video e relativa discussione, esercitazioni pratiche su discussione di casi clinici.
Tutto il materiale (dispense e articoli scientifici) verrà reso disponibile sul sito e-learning in modo che siano fruibili anche per gli studenti non frequentanti.