Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 8
Tipo: Altro

COMUNICAZIONE GIORNALISTICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Altro
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Docenti: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
3
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
24

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

I materiali prodotti, le esercitazioni scritte e il lavoro individuale o di gruppo, insieme alla disponibilità partecipativa degli iscritti, costituiscono elementi essenziali di valutazione a conclusione dei lavori.

Avvertenza:

All’inizio degli incontri si concordano regole e criteri condivisi per consentire un regolare e proficuo svolgimento del laboratorio, fra questi, sarà stabilito il tetto massimo di mancata frequenza oltre il quale, per il rispetto dovuto al lavoro di tutti, non è possibile conseguire i crediti.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione

Fondamentali della comunicazione nei testi giornalistici. Diritti e doveri dell’informazione (deontologia). Cognizione delle differenze e dei rapporti tra informazione, propaganda, pubblicità, storytelling, lobby e poteri.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Riconoscimento, comprensione e lettura elaborata della varietà dei linguaggi giornalistici e dei patti comunicativi sottostanti osservabili nei diversi media (cartaceo, radiofonico, televisivo, web).

Contenuti

Un percorso di acquisizione dei fondamentali della comunicazione e dei linguaggi giornalistici attraverso il riconoscimento e l’analisi dei comportamenti degli Attori (fonti, committenti, estensori, contenuti, destinatari, etc.) e la verifica delle dinamiche da loro agite o innescate nei patti comunicativi impliciti ed espliciti sottostanti nei diversi media utilizzati (dal tradizionale cartaceo al radiofonico, televisivo e via web, in particolare nell’ambiente social) attraverso esemplificazioni ed esercitazioni pratiche guidate.

Programma esteso

Modelli di comunicazione giornalistica
Modelli di comunicazione scritta giornalistica
Rilevamento, costruzione e “cucina” della notizia
Trattamento della notizia e generi giornalistici
Giornalismo e mercato
Giornalismo e pubblicità
Giornalismo, storytelling e storyselling
Giornalismo e fakenews
Elementi di deontologia giornalistica
Comunicazione e new media (web e social)

Bibliografia consigliata

Avendo il seminario natura di pratica laboratoriale a corredo dei percorsi bibliografici di altri insegnamenti, si richiede esclusivamente la conoscenza degli appunti e dei materiali proposti durante il suo svolgimento. Lo studente che tuttavia intenda approfondire alcuni degli argomenti trattati potrà attingere ai riferimenti bibliografici suggeriti nel corso delle lezioni.

Metodi didattici

Tutti gli argomenti sono affrontati attraverso esercitazioni pratiche individuali e di gruppo, in aula e a casa. Momenti esplicativi e lezioni frontali si alternano con sessioni di scrittura, simulazioni, discussioni di casi, esemplificazioni, esercitazioni, produzione autonoma di materiali e verifiche guidate.