LABORATORIO:STESURA DELLA RELAZIONE CLINICO-DIAGNOSTICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Altro
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Docenti: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
4
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
24
Prerequisiti: 

Conoscenza delle modalità di primo colloquio, delle principali classificazioni psicodiagnostiche e del ruolo del processo diagnostico nel passaggio dai primi colloqui all’indicazione al trattamento

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

È richiesta la frequenza al 75% delle lezioni. L’attività svolta dallo studente durante il Laboratorio verrà valutata con modalità che verranno comunicate nella prima lezione

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Dai primi colloqui clinici all’indicazione di assessment
• Utilizzo degli strumenti diagnostici e della raccolta dei dati biopsicosociali
• Classificazioni psicodiagnostiche
• Applicazione degli strumenti

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Familiarizzare con il materiale testistico
• Favorire un primo approccio alle modalità di ragionamento clinico
• Orientare l’attenzione sugli elementi fondamentali che indicano quali scelte cliniche compiere

Contenuti

Si tratterà di assessment, cosa lo caratterizza e definisce, qual elementi lo compongono e come si svolga nella sua processualità. Si focalizzerà l’attenzione sul ragionamento clinico che sta dietro la scelta dei diversi strumenti e su come poi i dati raccolti possano venir tramessi in forma di relazione.

Programma esteso

• Dai primi colloqui all’assessment
• Assessment: come, perché, in che modi, quando
• La processualità del processo diagnostico
• Gli strumenti a disposizione del clinico
• Il ragionamento clinico come guida alla scelta degli strumenti
• La trasmissione dei dati raccolti attraverso una relazione scritta

Bibliografia consigliata

PDM Task Force (2008). Manuale Diagnostico Psicodinamico. Milano: Cortina.
DSM-5, Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali. APA. Milano: Cortina.
La diagnosi psicoanalitica. Nancy McWilliams. 2012. Astrolabio.

Metodi didattici

Il metodo di insegnamento sarà esperienziale, tutto ciò che verrà presentato teoricamente verrà approfondito e consolidato attraverso l’uso di casi clinici e la sperimentazione in prima persona