PSICOPATOLOGIA E NEUROPSICOLOGIA FORENSE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

La conoscenza delle basi teoriche della psicologia e neuropsicologia clinica e dei metodi delle neuroscienze cognitive è fondamentale per affrontare i contenuti del corso.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta con domande aperte e successivo colloquio orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Disturbi psichiatrici e neurologici
di interesse forense
• Valutazione del funzionamento psichico, cognitivo e comportamentale e modelli teorici di riferimento utili in ambito forense
• L’approccio neurobiologico

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Aspetti giuridici della diagnosi psicopatologica e neuropsicologica
• Strumenti di valutazione della psicopatologia e dei deficit cognitivi in ambito civile e penale

Contenuti

Il corso offre una panoramica teorica e metodologica della psicopatologia e neuropsicologia forense con un approccio che include il recente contributo delle neuroscienze, affrontando i problemi pratici e teorici che caratterizzano la valutazione diagnostica delle funzioni psichiche e cognitive con finalità medico-legali.

Programma esteso

• Tipologia e contenuti della perizia in materia psicopatologica e neuropsicologica, e normativa di riferimento
• Diagnosi e modelli di riferimento
• La simulazione della malattia mentale
• Il contributo delle neuroscienze forensi

Bibliografia consigliata

Fornari U., Trattato di psichiatria forense, UTET, 2016.
-Stracciari A., Bianchi A., Sartori G., Neuropsicologia forense, Il Mulino ed, 2010.

Metodi didattici

Lezioni in aula, discussioni, presentazione di casi, esercitazioni pratiche.