FROM BENCH TO BEDSIDE:TRANSLATIONAL APPROACH TO DISEASES

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
48
Prerequisiti: 

Conoscenze approfondite di Genetica Generale, Biologia Generale e Biologia Molecolare.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta: quiz a risposta singola/multipla e domande a risposta aperta breve. Esposizione di un lavoro scientifico.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Scopo del corso è fornire allo studente una conoscenza critica degli strumenti tecnici e delle strategie normalmente utilizzate nel definire la fisiopatologia di una malattia e i possibili nuovi approcci terapeutici.

Contenuti

Il corso intende presentare diversi esempi di malattie, analizzando la loro fisiopatologia e il ruolo delle biotecnologie nella loro diagnosi o nell’approccio terapeutico. Sarà fornita una introduzione generale sulle metodologie utilizzate per l’analisi dei processi patologici.

Programma esteso

Malattie monogeniche e multifattoriali: studi genetici e metodologie utilizzate per il loro studio
Fisiologia e fisiopatologia della secrezione biliare
Rigenerazione epatica e fibrosi
Malattie genetiche dell’epitelio biliare
Tumori epatici primitivi
Immunopatologia del fegato
Malattie autoimmuni del fegato
Malattia celiaca
Malattie infiammatorie intestinali

Bibliografia consigliata

Articoli della letteratura scientifica

Metodi didattici

Lezioni frontali