Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: Lingua/Prova Finale

EDUCAZIONE DEGLI ADULTI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale+ la messa a punto di un progetto educativo/formativo di cui si parlerà durante il corso ( e per il quale sono esentati gli studenti non frequentanti).

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Stimolare negli studenti un pensiero critico rispetto all’eda, di oggi, e potenziare la capacità di trovare nessi tra il pensiero pedagogico di autori fondamentali di altri periodi e contesti, e l’epistemologia dell’eda odierna.

Contenuti

Il corso si focalizza sull’attualità del pensiero pedagogico di Paulo Freire, le cui principali dimensioni saranno analizzate in connessione con gli orientamenti e le derive dell’educazione degli adulti contemporanea, nell’ottica di una comprensione storico-epistemologica dell’eda.

Programma esteso

Nella prima parte del corso si ricostruiranno da un punto di vista storico-epistemologico i principali orientamenti dell’educazione degli adulti e si prenderanno in considerazione alcuni tra i più importanti teorici dell’età e dell’identità adulta; nella seconda parte l’attenzione sarà rivolta al pensiero pedagogico di Paulo Freire nei sui aspetti di ri-proposta nell’attuale discorso sull’educazione degli adulti. Ciò, ci porterà a prendere in considerazione la centralità delle pratiche educative e formative adulte, di tipo narrativo e auto-riflessivo.

Bibliografia consigliata

-C.Biasin, Che cos’è l’autoformazione; Carocci, Roma, 2009;
-M.Castiglioni, La parola che cura, Edizioni Libreria Cortina, Raffaello Cortina, Milano, 2016;
-E.Marescotti (a cura di), Ai confini dell’educazione degli adulti, Mimesis, Milano, 2015;
-Il testo di Paulo Freire verrà comunicato durante il corso, idem, per il testo inerente l’approccio narrativo nell’eda.

Metodi didattici

Lezione frontale. Si prevede la realizzazione di laboratori fuori l’orario delle lezioni, non obbligatori.