ANTROPOLOGIA POLITICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Leggere e sintetizzare rapidamente testi complessi, e presentare i contenuti con chiarezza di contenuto e di stile.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Sviluppare capacità critiche di analisi, sintesi e comunicazione di concetti chiave.

Contenuti

Introduzione all’antropologia politica, l’antropologia della libertà

Programma esteso

1- John Gledhill- Power and Its Disguises: Anthropological Perspectives on Politics, London 2000 (Il volume è interamente scaricabile dalla banca dati EBSCO, accessibile con credenziali unimib dal sito della biblioteca di ateneo: http://www.biblio.unimib.it/go/1058), 260 pagine. SARANNO PORTATI ALL'ESAME I CAPITOLI DISCUSSI ASSIEME IN CLASSE.
2-Dispensa di saggi sul tema della libertà, note del docente, 250 pagine.
3- Un saggio a scelta fra:
a) David Graeber, Debito (2012), 521 pagine
b) Karl Polany, La grande trasformazione (2010), 383 pagine
c) Eric Foner, Storia della libertà americana (2009), 450 pagine.
d) Paul Riesman, Società e libertà nei Peul Djelgobè dell'Alto volta (1983), 342 pagine (il volume è esaurito ma potete trovarlo nelle principali biblioteca, consultando www.internetculturale.it); è inoltre acquistabile l'edizione inglese o francese (il cui titolo è reperibile con semplice ricerca internet)
e) Harri Englund, Prisoners of Freedom (2006), 260 pagine.
f) Yarimar Bonilla, Non-sovereign Futures: French Carribean Politics in the Wake of Disenchantment (20015), 232 pagine.

Programma e bibliografia per i non frequentanti
1- John Gledhill- Power and Its Disguises: Anthropological Perspectives on Politics, London 2000 (Il volume è interamente scaricabile dalla banca dati EBSCO, accessibile con credenziali unimib dal sito della biblioteca di ateneo: http://www.biblio.unimib.it/go/1058), 260 pagine. IL VOLUME VA STUDIATO INTERAMENTE. In alternativa, chi legge male l'inglese, porterà, George Balandier, Antropologia Politica (2000), 190 pagine+Pierre Rossanvallon, Controdemocrazia. La politica nell'era della sfiducia (2012), 279 pagine.
2-David Harvey, Breve storia del neoliberismo, Il saggiatore (2007), 283 pagine
3- Un saggio a scelta fra:
a) David Graeber, Debito (2012), 521 pagine
b) Karl Polany, La grande trasformazione (2010), 383 pagine
c) Eric Foner, Storia della libertà americana (2009), 450 pagine.
d) Paul Riesman, Società e libertà nei Peul Djelgobè dell'Alto volta (1983), 342 pagine (il volume è esaurito ma potete trovarlo nelle principali biblioteca, consultando www.internetculturale.it); è inoltre acquistabile l'edizione inglese o francese (il cui titolo è reperibile con semplice ricerca internet)
e) Harri Englund, Prisoners of Freedom (2006), 260 pagine.
f) Yarimar Bonilla, Non-sovereign Futures: French Carribean Politics in the Wake of Disenchantment (20015), 232 pagine.

N.B Gli studenti stranieri dovranno contattare il docente per avere una bibliografia specifica

Bibliografia consigliata

John Gledhill,
Power & its disguises: anthropological perspectives on politics.

Metodi didattici

Lezione frontale, lavoro individuale, seminari, presentazione di saggi, discussione.