Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 5
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

Crediti: 12
Crediti: 7
Crediti: 10
Crediti: 9
Crediti: 19

Anno di corso: 6

Crediti: 9
Crediti: 6
Crediti: 21
Crediti: 12
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 20
Tipo: Altro
Crediti: 11
Tipo: Altro

GENERAL SURGERY

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
CHIRURGIA GENERALE (MED/18)
Docenti: 
CASTELLI CLAUDIO CARLO
Crediti: 
3
Ciclo: 
Secondo Semestre
Modulo/partizione di: 
Obbligo di frequenza: 
Ore di attivita' didattica: 
15
Prerequisiti: 

Superamento del blocco pre-clinico (fondamenti di anatomia, biochimica e fisiologia)

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prove in itinere dopo ciascun PBL/PCL:
- saggio breve (eventualmente anche in gruppo)
- Esercizi pratici (su pazienti e/o studenti)
- Elaborati in relazione a problemi affrontati con PBL/PCL
- Quiz a scelta multipla
Test finale dopo tutto il corso/blocco:
- Quiz a scelta multipla
- Esercizi pratici (su pazienti e/o studenti)
- Raccolta degli elaborati in itinere

L’apprendimento di competenze cliniche è verificato tramite test teorico/pratici chiamati OSCE (“esame clinico obiettivo strutturato”). In ciascun OSCE lo studente viene confrontato con una situazione clinica nella quale si richiede di eseguire una o più attività cliniche (p.e. raccolta anamnesi, esame obiettivo, test semeiologici, capacità di comunicazione, interpretazione di dati strumentali, decisioni cliniche). Ogni studente riceve di volta in volta un riscontro del risultato ottenuto e del punteggio totale dei vari OSCE sostenuti.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Alla fine del corso/blocco di attività , lo studente deve essere in grado di:
- Approcciare il paziente chirurgico
- Raccogliere un’anamnesi (focalizzata a pazienti di potenziale interesse chirurgico)
- Apprendere la terminologia adeguata per comunicare con pazienti e personale sanitario
- Utilizzare di sistemi informatici per raccolta e stoccaggio di informazioni cliniche
- Identificare, esaminare e descrivere i principali segni e sintomi in relazione alla patologia chirurgica. Approccio multidisciplinare con metodo PBL/PCL
- Teoria e competenze semeiologiche pratiche per eseguire una valutazione clinica del paziente chirurgico (sia di chirurgia generale che specialistica)

Contenuti

Principi teorici e pratici generali per la raccolta anamnestica.
Anamnesi chirurgica e sua documentazione.
Principi di semeiotica chirurgica
Basi per l’interpretazione di dati strumentali clinici (laboratorio e radiologia) funzionali alla valutazione clinica.

Programma esteso

 Principi generali per la raccolta anamnestica, approccio specifico in relazione all'età (p.e. Bambini, anziani, valutazione ginecologica della donna adulta). Anamnesi e documentazione medica chirurgica.
 Anamnesi e documentazione medica orientata all'approccio chirurgico al paziente.
 Basi di interpretazione dei dati strumentali (laboratorio, radiologia). Valutazione di specifici distretti corporei con radiografia e TC.
 Utilizzo di sistemi informatici per cartella clinica e radiodiagnostica
 I sintomi e manifestazione dei principali quadri clinici in chirurgia generale
 Esame dell'addome
 Esame di cuore e torace per una prospettiva chirurgica
 Esame dell'inguine: approccio multidisciplinare
 Principi dell'esame clinico urologico
 Esame della mammella
 Esame di lesioni cutanee e tumefazioni, esame di ferite traumatiche e chirurgiche, ustioni, lembi e innesti
 Esame del perineo e della vagina
 Esame del pene e dello scroto
 Principi generali dell'esame ortopedico; valutazione di una generica articolazione, focus sull'esame di specifiche articolazioni, della mano e della colonna. Esame clinico del passo e della zoppia.
 Esame mirato in chirurgia vascolare: la a carotide, caratteristiche ed esame clinico di un aneurisma dell'aorta, esame di vene e arterie di arto superiore e inferiore. Valutazione delle ulcere.
 Valutazione clinica in otorinolaringoiatria, valutazione specifica di orecchio, naso e gola, collo e tiroide.
 Principi base per la valutazione clinica in neurochirurgica, sia per una valutazione neurologica centrale che periferica
 La valutazione del paziente in traumatologia: il trauma minore, il body check, il trauma maggiore focalizzato su protocolli ATLS e valutazione con trama-team.

Bibliografia consigliata

Physical Examination for Surgeons: An Aid to the MRCS OSCE. Petrut Gogalniceanu, James Pegrum, William Lynn. Cambridge University Press; 1st edition. ISBN-10: 1107625548; ISBN-13: 978-1107625549.

Sabiston Textbook of Surgery: The Biological Basis of Modern Surgical Practice. Courtney M. Townsend, R. Daniel Beauchamp, B. Mark Evers. Elsevier LTD, Oxford; 20th edition. ISBN-10: 0323299873; ISBN-13: 978-0323299879
Physical Examination of the Spine and Extremities. Stanley Hoppenfeld. Pearson Ed, 2013. ISBN-10: 1292026626, ISBN-13: 978-1292026626

Metodi didattici

Praticantato (“clerkship”) clinico, con frequentazione delle specialità chirurgiche, medici di famiglia e pronto soccorso in piccoli gruppi (circa massimo 10 studenti):
- PBL/CBL
- Esercitazioni pratiche con manichini o tra studenti/insegnanti
- Frequentazione delle attività di ciascuna specialità (reparto/ambulatori) e dei medici di famiglia

Contatti/Altre informazioni

Il programma è studiato per consentire agli studenti di sviluppare un approccio medico-paziente integrato e include:
- Raccolta anamnestica: capacità comunicative e pratiche per raccolta dei dati clinici
- Capacità teoriche e pratiche per l’esame obiettivo
- Basi per l’interpretazione dei dati strumentali e loro integrazione con dati clinici/semeiologici

Gli studenti riceveranno un riscontro regolarmente durante il praticantato in relazione alla loro valutazione clinica e capacità di inquadrare i problemi, così come del loro valutazione di conseguenze terapeutiche o ulteriori necessità diagnostiche. Durante il praticantato agli studenti sarà richiesto di dimostrare le loro capacità / conoscenze e di applicarle nella clinica.