ANTROPOLOGIA ESTETICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Non è richiesta alcuna conoscenza specifica di tipo antropologico

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione:
conoscere i principali temi e problemi dell’antropologia estetica e dell’arte oggi.
Capacità di applicare conoscenze e comprensione:
Saper cogliere la trasversalità della dimensione estetica e sensoriale dell’esperienza rispetto a diversi campi dell’esperienza e del sapere antropologico.
Capacità comunicative e autonomia di giudizio:
saper riflettere criticamente sui metodi attraverso i quali sul terreno etnografico si costruisce il sapere dell’antropologia estetica.

Contenuti

Il corso prende in esame le linee metodologiche e tematiche dell'antropologia estetica e dell'arte con particolare riferimento a: (1) dimensione culturale dell'esperienza sensoriale, (2) estetizzazione della vita nelle società contemporanee; (3) dinamiche dell'arte contemporanea, dei musei, delle pratiche collezionistiche e della patrimonializzazione della cultura.

Programma esteso

Il corso prende in esame le linee metodologiche e tematiche dell'antropologia estetica e dell'arte con particolare riferimento (1) alla dimensione culturale dell'esperienza sensoriale, (2) all'estetizzazione della vita nelle società contemporanee e (3) alle dinamiche dell'arte contemporanea, dei musei, delle pratiche collezionistiche e della patrimonializzazione della cultura.
Gli studenti avranno l’opportunità di incontrare artisti, curatori e conservatori di musei.

Bibliografia consigliata

- Bargna I., 2016, “ Collecting Practices in Bandjoun, Cameroon: Thinking about Collecting as a Research Paradigm ”, African Arts, Univ. of California, 49,2, pp. 20-37
- Bargna I., 2013, “ Il collezionismo d’arte africana fra biografia, collezione e archivio “, in L.- P. Nicoletti (a cura), L’Avanguardia primitiva. La collezione di Alessandro Passaré Scalpendi Editore, Milano, pp. 19-35
- Bargna I., 2011, “Gli usi sociali e politici dell’arte contemporanea fra pratiche di partecipazione e di resistenza “, Annuario di Antropologia, 13, pp. 75-106
- Bargna I., 2009, “Sull’arte come pratica etnografica. Il caso di Alterazioni Video “, Molimo. Quaderni di antropologia culturale ed etnomusicologia, 4, pp. 15-40
Pink S., Doing Visual Ethnography, Sage Publ, London, 2014, pp. 168
- Svasek M. 2007, Anthropology, Art and Cultural Production, Pluto Press, London, pp. 239

Agli studenti non frequentanti è richiesta anche la lettura di:
- Caoci A., 2008, Antropologia, estetica e arte, Franco Angeli, Milano, pp. 204

Metodi didattici

Lezione frontale e interattiva con uso di powerpoint, video e avviamento alla ricerca etnografica.