ANTROPOLOGIA DEL TURISMO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Leggere e sintetizzare rapidamente testi complessi e presentare i contenuti con chiarezza espositiva e capacità critica.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Studenti frequentanti

Gli studenti frequentanti saranno valutati attraverso l’attiva partecipazione ai dibattiti relativi ai testi e ai materiali audio-visuali presentati in classe e l’esposizione di saggi. L’esame finale consisterà in un colloquio orale sui testi in bibliografia.

Studenti non frequentanti

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a portare all’esame dei saggi aggiuntivi come indicato nella bibliografia. Esame orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Sviluppare capacità critiche di analisi, sintesi e comunicazione di concetti chiave

Contenuti

Introduzione all’antropologia del turismo

Programma esteso

Il corso rappresenta un’introduzione all’antropologia del turismo. Presenta una riflessione critica sulle principali categorie dell’antropologia del turismo e sul binomio hosts-guests, considerato come il luogo di osservazione privilegiato dell’agire turistico.
Nel corso delle lezioni saranno analizzate le principali correnti teoriche e i temi fondanti della disciplina e sarà presentata una rassegna critica di alcuni concetti chiave della riflessione antropologica sul turismo -il turismo come fatto sociale, le strategie di difesa, l’autenticità, le tipologie e le motivazioni turistiche, l’immaginario turistico- illustrate attraverso il ricorso ad alcuni case studies presi a prestito dalla letteratura antropologica.
Il corso si propone di:
1) mostrare la peculiarità della prospettiva antropologica sul turismo e dei suoi strumenti metodologici;
2) sviluppare una comprensione critica antropologicamente fondata del fenomeno turistico;
3) sviluppare una comprensione critica antropologicamente fondata dei processi di costruzione identitaria e di rappresentazione dell’autenticità
Programma per studenti frequentanti
1. Turner E. B. (2005), Culture on Tour, Chicago: The University of Chiacago Press (4 saggi a scelta).
2. Scott J. e Selwyn T. (2010), a cura di, Thinking Through Tourism. Oxford e New York: Berg (cap. 1, 4, 5, 7, 8, 10)
3. Barberani, S. (2006), Antropologia e Turismo. Milano: Guerini,
4. Vietti, F. (2010), Hotel Albania. Viaggi, migrazioni, turismo. Roma: Carocci
5. Satta, G. (2001), Turisti ad Orgosolo. Napoli: Liguori.
6. Aime, M. (2005), L’incontro Mancato. Torino: Bollati Boringhieri

Studenti non frequentanti
1. Turner E. B. (2005), Culture on Tour, Chicago: The University of Chiacago Press (5 saggi a scelta).
2. Scott J. e Selwyn T. (2010), a cura di, Thinking Through Tourism. Oxford e New York: Berg (cap. 1, 4, 5, 7, 8, 9, 10)
3. Barberani, S. (2006), Antropologia e Turismo. Milano: Guerini,
4. Vietti, F. (2010), Hotel Albania. Viaggi, migrazioni, turismo. Roma: Carocci
5. Satta, G. (2001), Turisti ad Orgosolo. Napoli: Liguori.
6. Aime, M. (2005), L’incontro Mancato. Torino: Bollati Boringhieri

Bibliografia consigliata

- Bruner E. (2005), Culture on Tour, Chicago: The University of Chiacago Press

- Scott J. e Selwyn T. (2010), a cura di, Thinking Through Tourism. Oxford e New York: Berg

Metodi didattici

Lezione frontale, lavoro individuale, seminari, presentazione di saggi, discussione.