EDUCAZIONE PERMANENTE E DEGLI ADULTI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale e presentazione di un progetto formativo

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Potenziare una visione educativa dei processi formativi nelle organizzazioni.

Contenuti

A partire dal pensiero pedagogico di Paulo Freire, ci si soffermerà su alcuni concetti chiave della pratica educativa e formativa intesa come pratica di emancipazione adulta: il tutto dentro le organizzazioni.

Programma esteso

Dopo una prima parte focalizzata sulle principali questioni e criticità dell’educazione degli adulti nella contemporaneità, il corso prenderà in considerazione l’”originalità” del pensiero pedagogico di Paulo Freire nelle pratiche formative adulte, con particolare riferimento al tema della costruzione e valutazione delle competenze.

Bibliografia consigliata

-A.Cosso, Raccontarsela. Copioni di vita e storie organizzative: l’uso della narrazione per lo sviluppo individuale e d’impresa, Editore Lupetti, Milano 2013;

-M.E.De Carlo, Formarsi Lifelong ed Lifewide. Narrazione Innovazione e Didattica nell’Università dell’apprendimento permanente, Unicopli, Milano, 2014;

-L.Mori, G.Varchetta, (a cura di). Cura e formazione. Le organizzazioni che curano, FrancoAngeli, Milano, 2012.

-Il testo di Paulo Freire verrà comunicato durante il corso.

Metodi didattici

Lezione frontale ed eventuali incontri laboratoriali/seminariali fuori orario lezioni.