METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA II CON LABORATORIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
10
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
72
Prerequisiti: 

Conoscenze di base relative ai metodi e agli strumenti della ricerca sul campo in educazione, e in particolare della ricerca qualitativa.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale.
L’esame consiste in una prova orale sui testi indicati in bibliografia e (solo per gli studenti frequentanti) sulla discussione degli argomenti trattati e delle esercitazioni svolte durante le lezioni.

Il laboratorio annesso al corso sarà valutato separatamente con una scheda di valutazione compilata dal conduttore (approvato/non approvato)

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Si intendono promuovere i seguenti apprendimenti in termini di conoscenze e capacità:

- la conoscenza approfondita dei temi e problemi della ricerca nell’ambito delle scienze pedagogiche e la comprensione dei loro rapporti con le altre scienze sociali;
- la capacità di riflessione critica sui temi, i problemi, i metodi e gli strumenti della ricerca sul campo in educazione.
- la capacità di utilizzare la logica dell’indagine, le conoscenze relative ai metodi e agli strumenti della ricerca per leggere le situazioni educative, comprendere la complessità delle problematiche ricorrenti nei servizi educativi e formativi e i rapporti tra teoria e pratica e per predisporre progetti per interventi nei diversi contesti educativi.

Contenuti

Il corso prenderà in esame i principali temi e problemi teorici e metodologici della ricerca sul campo in educazione e, in particolare, le possibilità e i limiti della ricerca qualitativa. Verranno presentati e discussi alcuni strumenti e esempi di ricerca anche attraverso l’analisi di materiali osservativi, visuali e scritti e protocolli di intervista e focus group.
Nei laboratori collegati al corso verranno analizzati e discussi attraverso esercitazioni alcuni strumenti della ricerca qualitativa. Ciascun laboratorio prenderà in esame le caratteristiche di uno strumento: intervista (3) e osservazione (3).

Programma esteso

- Temi e problemi della ricerca sul campo in educazione
- La ricerca qualitativa e i suoi strumenti
- Mixed methods
- Analisi e discussione di materiali osservativi, protocolli di interviste e focus group
- Analisi e discussione di alcuni esempi di ricerche

Bibliografia consigliata

Frequentanti
1) S. Mantovani (a cura di) (1998), La ricerca sul campo in educazione. I metodi qualitativi, Bruno Mondadori, Milano
2) E. Gattico, S. Mantovani (1998) “Introduzione” (pp. VII- XVII) e S. Mantovani, S. Kanizsa (1998), “Problemi, disegni sperimentali e nuovi approcci nella ricerca quantitativa in educazione” (cap. 3; pp.45-75) in E. Gattico, S. Mantovani (a cura di), La ricerca sul campo in educazione. I metodi quantitativi, Bruno Mondadori, Milano
3) G. Pastori (2017), In ricerca. Prospettive e strumenti per educatori e insegnanti (parte II e parte III), Junior/Spaggiari, Parma
4) P. Braga (a cura di) (2009), Promuovere consapevolezza. Esperienze di formazione tra ricerca e pratica educativa, Junior, Azzano San Paolo)
5) Un testo a scelta tra:
- L. Caronia, A.H. Caron (2007), Crescere senza fili. I nuovi riti dell'interazione sociale, trad. it. Raffello Cortina, Milano, 2010
- C. Pontecorvo, F. Arcidiacono (2007), Famiglie all'italiana. Parlare a tavola, Raffaello Cortina, Milano
- M. Sclavi (2005), A una spanna da terra. Una giornata di scuola negli Stati Uniti e in Italia e i fondamenti di una metodologia umoristica, Bruno Mondadori, Milano

Non frequentanti
1) S. Mantovani (a cura di) (1998), La ricerca sul campo in educazione. I metodi qualitativi, Bruno Mondadori, Milano
2) E. Gattico, S. Mantovani (1998) “Introduzione” (pp. VII- XVII) e S. Mantovani, S. Kanizsa (1998), “Problemi, disegni sperimentali e nuovi approcci nella ricerca quantitativa in educazione” (cap. 3; pp.45-75) in E. Gattico, S. Mantovani (a cura di), La ricerca sul campo in educazione. I metodi quantitativi, Bruno Mondadori, Milano
3) G. Pastori (2017), In ricerca. Prospettive e strumenti per educatori e insegnanti (parte II e parte III), Junior/Spaggiari, Parma
4) P. Braga (a cura di) (2009), Promuovere consapevolezza. Esperienze di formazione tra ricerca e pratica educativa, Junior, Azzano San Paolo
5) Un testo a scelta tra:
- L. Caronia, A.H. Caron (2007), Crescere senza fili. I nuovi riti dell'interazione sociale, trad. it. Raffello Cortina, Milano, 2010
- C. Pontecorvo, F. Arcidiacono (2007), Famiglie all'italiana. Parlare a tavola, Raffaello Cortina, Milano
- M. Sclavi (2005), A una spanna da terra. Una giornata di scuola negli Stati Uniti e in Italia e i fondamenti di una metodologia umoristica, Bruno Mondadori, Milano
6) Dispensa (reperibile in fotocopia presso la copisteria Fronteretro):
- L. Lumbelli (1984), “Qualità e quantità nella ricerca empirica in pedagogia” in E. Becchi, B. Vertecchi (a cura di), Manuale critico della sperimentazione e della ricerca educativa, pp.101-133
- C. Bove (2009) “Prefazione all’edizione italiana” in R. Goldman, R. Pea, B. Barron, S.J. Derry (2009), Videoricerca nei contesti di apprendimento. Teorie e metodi, Raffaello Cortina, Milano, pp. IX-XVI
- B. Barron (2007), “Il video come strumento per migliorare la comprensione dello sviluppo e dell’apprendimento tra pari, in famiglia e in altri contesti educativi informali” trad. it.in R. Goldman, R. Pea, B. Barron, S.J. Derry (2009),op. cit. pp. 225-266
- S. Goldman, R. McDermott (2007), “Perseverare nella videoanalisi” trad. it. in R. Goldman, R. Pea, B. Barron, S.J. Derry (2009), op. cit. pp. 149-167
- C.Sità, P. Dusi (2010), “Il percorso della ricerca” in L. Mortari (a cura di), Dire la pratica. La cultura del fare scuola, Bruno Mondadori, Milano, pp.45-68

Metodi didattici

Lezioni frontali , discussione di casi, lavori in sottogruppo.