FILOSOFIA DELLA MENTE E TEORIA DEGLI AFFETTI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

conoscenza e comprensione: acquisizione dei concetti, dei metodi e delle teorie presentati durante il corso;
- capacità di applicare conoscenza e comprensione: interpretare casi concreti e progettare interventi con particolare attenzione ai contesti socioeducativi;
- autonomia di giudizio: discutere e valutare criticamente i modelli teorici presentati durante il corso e le loro applicazioni.
- capacità di apprendimento: acquisire ricerche recenti e in corso, interpretarne i risultati e applicarle a casi concreti.

Contenuti

La filosofia della mente e le scienze cognitive hanno indotto una revisione profonda nel modo di pensare ai rapporti tra psicologia, società, politica. In particolare l’immagine di una mente dotata naturalmente di capacità sociali ha gettato una luce nuova sulla relazione tra individui e società, tra scienze umane e scienze sociali, tra psicologia e morale. Il corso discute il modo nel quale questi sviluppi contribuiscono alla comprensione della realtà sociale, a spiegare come insorgano e si mantengano forme di cooperazione stabile, a chiarire come funzionano e come possono essere valutate le istituzioni. In questa luce, considereremo infine la dimensione normativa dei fenomeni sociali e in generale la relazione tra etica, società e politica.

Programma esteso

I parte: fenomeni mentali


- intenzionalità e psicologia
- mente e corpo

- pensiero, linguaggio, coscienza.linguaggio e linguaggio

- empatia e cognizione sociale

- cultura e cognizione
II parte: mente e società


- fatti naturali e fatti sociali

- azione sociale e intenzionalità collettiva

- individualismo e razionalità
- 
la costruzione della realtà sociale: regole, istituzioni e pratiche
- il problema dell’ordine sociale: contratti, convenzioni, comunità

- sentimenti morali e teorie della giustizia

Bibliografia consigliata

J. Searle, La mente, Cortina, Milano 2005
- J. Searle, Creare il mondo sociale, Cortina, Milano 2010
- M. Tomasello, Altruisti nati, Boringhieri, Milano 2010
- M. Sandel, Giustizia, Feltrinelli, Milano 2010

Metodi didattici

Lezione frontale, discussione, presentazione e discussione di relazioni da parte degli studenti.