FISIOPATOLOGIA CARDIOVASCOLARE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

La comprensione del corso richiede familiarità con i contenuti dei corsi di Fisiologia Generale e Umana della Laurea Triennale in Scienze Biologiche. L'assenza di un unico testo di riferimento rende particolarmente utile la frequentazione delle lezioni.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

ORALE

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso è destinato a fornire modelli interpretativi utili all'individuazione di potenziali "meccanismi bersaglio", utilizzabili nello sviluppo di approcci diagnostici e terapeutici alla patologia cardiovascolare. Il corso si affianca ad altri con significato analogo, ma riferiti ad altri sistemi organici (patologie nervosa, immune, metabolica), nel caratterizzare l'indirizzo Fisiopatologico.

Contenuti

Il corso illustra le attuali conoscenze sui meccanismi di genesi e sugli adattamenti funzionali nelle principali patologie cardiache (cardiopatia ischemica, insufficienza cardiaca) e vascolari (aterosclerosi), con particolare riferimento alla relazione fra alterazioni a livello molecolare/cellulare e funzione d'organo. La trattazione della patologia è preceduta da un approfondimento degli aspetti fisiologici.

Programma esteso

• Leggi fondamentali del muscolo e loro interpretazione molecolare
• Meccanica ventricolare e principi di emodinamica
• Elettrofisiologia cardiaca (cellulare e d'organo)
• Metabolismo miocardio e funzione mitocondriale
• Fisiologia molecolare della contrazione cardiaca (accoppiamento eccitazione-contrazione, sarcomero, regolazione) e analisi dettagliata del ciclo pressione/volume
• Fisiologia vascolare (muscolo liscio, endotelio e loro interazione)
• Peculiarità e regolazione dei circoli polmonare e coronario
• Adattamenti cardiocircolatori all'esercizio
• Fisiopatologia dell'insufficienza cardiaca (cenni di eziologia, risposta neuroumorale e signaling, meccanismi molecolari e conseguenze del rimodellamento miocardio, conseguenze sul circolo e su altri sistemi)
• Fisiopatologia dell'aterosclerosi (metabolismo, trasporto e targeting dei lipidi, cenni di eziologia, formazione dell'ateroma e sua evoluzione, ruolo della disfunzione endoteliale conseguenze emodinamiche e fattori di compensazione).
• Fisiopatologia dell'ischemia miocardica (definizione di ischemia e infarto, alterazioni cellulari in ischemia acuta, conseguenze di riperfusione, meccanismi di pre- e post-condizionamento)

Bibliografia consigliata

Come testo di riferimento per i concetti di fisiologia, propedeutici ai contenuti del corso, si consiglia "Fisiologia. Molecole, cellule e sistemi (vol 1 e 2)" Edi-Ermes 2006 (ISBN 88-7051-297-5). Il livello avanzato del corso richiede comunque l'integrazione con materiale bibliografico (generalmente in lingua inglese) fornito durante il corso stesso.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali (più eventuali seminari)