MICROECONOMIA E STORIA ECONOMICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
13
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
104
Prerequisiti: 

Calcolo elementare
 Conoscenza scolastica degli eventi storico-politici XVIII-XX

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto individuale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione: il corso è finalizzato alla conoscenza e comprensione della microeconomia come linguaggio per modellare concreti problemi economici.
 Capacità di applicare conoscenza e comprensione: il corso è finalizzato alla applicazione degli strumenti evidenziati al punto precedente a semplici ma importanti contesti economici.
 Autonomia di giudizio: l’autonomia di giudizio degli studenti viene incoraggiata tramite la presentazione di problemi e la partecipazione attiva a lezioni ed esercitazioni.
 Abilità comunicative: l’abilità comunicativa degli studenti viene stimolata proponendo la lettura personale di articoli rilevanti.
 Capacità di apprendimento: la capacità di apprendimento degli studenti viene stimolata presentando problemi economici di attualità e testata tramite la capacità di risolvere individualmente specifici esercizi.

STORIA ECONOMICA
Il corso di fondamenti di storia economica ha lo scopo di familiarizzare gli studenti del primo anno di economia con alcune caratteristiche salienti del mondo contemporaneo, a partire dalla prima rivoluzione industriale.

Contenuti

Programma dell’insegnamento
Il corso è un’introduzione alla microeconomia, finalizzato agli studi futuri di economia e al suo uso concreto nell’ambito delle attività manageriali.

STORIA ECONOMICA
1) Le grandi trasformazioni economiche e sociali tra ‘700 e ‘800
1.1) Il superamento dell’antico regime demografico
1.2) La dinamica del mutamento in agricoltura
1.3) Dalla protoindustria alla fabbrica
2) Dalla prima alla seconda rivoluzione industriale
2.1) Vie nazionali all’industrializzazione e sviluppi regionali durante l’800
2.2) Settori emergenti, nuova geografia dell’economia mondiale, ruolo dello Stato e della banca durante il ‘900
2.3) L’assetto peculiare dell’impresa moderna: grande impresa e management
3) L’integrazione economica mondiale nella seconda metà del ‘900
3.1) Piano Marshall e integrazione economica europea
3.2) Dalla “golden age” allo shock petrolifero
3.3) Globalizzazione dei mercati ed evoluzione dell’UE
4) Il caso italiano tra ‘800 e ‘900
4.1) Dalla crisi dell’equilibrio agricolo-mercantile alla formazione di una base industriale, dai primi anni dell’800 alla guerra mondiale
4.2) Banca e stato fra crisi e salvataggi negli anni ’20 e ’30 del Novecento
4.3) Le due manifestazioni del sistema delle imprese italiane: grande impresa, piccola-media e distretti industriali
5) Nozioni di metodo storico
5.1) la natura della disciplina storico- economica
5.2) le fonti ed il loro utilizzo
5.3) la “ricostruzione” della vicenda storica

Programma esteso

MICROECONOMIA
Gli argomenti analizzati sono:
• Domanda, offerta e equilibrio
• Teoria del consumo
• Modelli di puro scambio
• Teoria della produzione
• Concorrenza perfetta ed efficienza
• Monopolio

• Teoria dei Giochi
• Oligopolio
• Asimmetrie informative
• Esternalità e Beni Pubblici

STORIA ECONOMICA
Lo studio delle dinamiche di crescita/sviluppo delle economie più avanzate, indagandone le componenti (tecnologiche, istituzionali, organizzative, finanziarie), gli elementi dinamici e le principali fasi di transizione da uno stadio all'altro.
Verranno fatti cenni anche alle all'evoluzione delle banche e delle società assicurative in Europa nel corso dei secoli XIX e XX.
Parallelamente allo studio dell'evoluzione economica in Europa e nel mondo occidentale verranno studiate in dettaglio le vicende relative allo sviluppo economico italiano, dall'età napoleonica in poi.

Bibliografia consigliata

STORIA ECONOMICA
Per i punti 1, 2 e 3:
V. Zamagni, Dalla rivoluzione industriale all'integrazione europea, Bologna, Il Mulino
Per il punto 4: E. Felice, Ascesa e declino. Storia economica d'Italia, Bologna, Il Mulino, 2015 (tutto il volume escluso il primo capitolo)
oppure V. Zamagni, Dalla periferia al centro: la seconda rinascita economica dell’Italia 1861-1990, Bologna, Il Mulino ultima edizione. Pagine: 67-98;116-156;176-255;263-267;306-395; 403-406;409-428.
Per il punto 5:
C.M. Cipolla, La storia economica, Bologna, Il Mulino, 2005
oppure, C.M.Cipolla, Introduzione alla storia economica, Bologna, Il Mulino, 2003, pp.1- 105
oppure, C.M.Cipolla, Tra due culture. Introduzione alla storia economica, Bologna, Il Mulino, 1988, pp.1-113
Per i frequentanti il programma d’esame sarà indicato a lezione e farà riferimento a quanto effettivamente svolto durante il corso in aula

Metodi didattici

Lezione frontale in aula