Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

Anno di corso: 6

Crediti: 10
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 14
Tipo: Altro

PATOLOGIA SPECIALE ODONTOSTOMATOLOGICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE (MED/28)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
64
Prerequisiti: 

Superamento degli esami del II anno di corso

Partizioni

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Verrà utilizzata la modalità di esame orale, con valutazione delle conoscenze e delle competenze acquisite.
L’esame è inteso a testare le conoscenze e delle competenze acquisite

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso integrato si propone di contribuire alla formazione di odontoiatri. Al termine del corso, lo Studente dovrà saper conoscere, diagnosticare e trattare le principali patologie delle mucose orali. Inoltre il corso integrato di Patologia Odontostomatologica si propone di far conoscere gli aspetti clinici ed istologici delle principali patologie del cavo orale, con particolare rilievo per le lesioni cancerose e precancerose. Grande importanza è data alla diagnosi precoce e all'impostazione di un efficace piano di trattamento.

Contenuti

PATOLOGIA ORALE ODONTOSTOMATOLOGICA
Definizione di medicina orale. La cartella clinica in medicina orale. Osservazione delle mucose orali. Criteri classificativi delle malattie del cavo orale. Raccolta dei dati anamnestici. L'esame bioptico e l'analisi istologica. Lesioni ad eziologia immunitaria. Lesioni ad eziologia batterica;lesioni ad eziologia virale; lesioni ad eziologia micotica; lesioni pre-cancerose; lesioni neoplastiche del cavo orale; correlazioni tra malattie sistemiche e lesioni del cavo

Programma esteso

• Introduzione alla diagnosi delle lesioni del cavo orale (istologia e fisiopatologia della mucosa orale)
• Lesioni elementari delle mucose orali
• Metodiche diagnostiche (invasive e non) e coloranti vitali
• Lesioni orali causate da agenti fisici, chimici e da farmaci
• Varianti anatomiche e alterazioni disembriogenetiche della mucosa orale (Granuli di Fordyce, lingua scrotale, lingua a carta geografica ecc.)
• Patologie flogistiche e reattive dei tessuti molli del cavo orale (fibroma, granuloma piogenico, GGCP, granulomatosi da corpo estraneo ecc.)
• Lesioni neoplastiche dei tessuti molli (epiteliali –pailloma, ecc.-, connettivali -lipoma ecc.,- endoteliali –emangiomi, arteria dal calibro persistente, teleangectasie, ecc.,- del tessuto nervoso - neurofibroma, TCG, Schwannoma ecc.-)
• Patologie delle mucose orali di origine infettive (batteriche, fungine e virali)
• Manifestazioni orali dell’infezione da HIV
• Disordini epiteliali potenzialmente maligni
• Aspetti clinici e prevenzione del carcinoma orale
• Lesioni pigmentate della mucosa orale
• Sistema immunitario
• Malattie autoimmunitarie della mucosa orale (SAR, lichen planus, lesioni lichenoidi, eritema multiforme, pemfigo, pemfigoide ecc.)
• Manifestazioni orali delle malattie sistemiche (disordini endocrini, ematologici, e da farmaci)
• Burning mouth Sindrome
• Osteonecrosi dei mascellari da Bifosfonati
• Patologie flogistiche ed infettive delle ghiandole salivari

Bibliografia consigliata

ELEMENTI DI CLINICA ODONTOIATRICA PER IL CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA (M. BALDONI)
MANUALE DI PATOLOGIA E MEDICINA ORALE (G. FICARRA).

Metodi didattici

Lezioni accademiche; lavoro pratico; casi centrati su problemi e
programma di autoapprendimento.
Il corso è organizzato in Lezioni accademiche; lavoro pratico; esercitazioni
dimostrative e pratiche;
In caso lo studente incontri difficoltà possono contattare il docente per superare tali
problemi. A questo proposito il docente dà la disponibilità per 11 mesi
l'anno. Tale metodo è suggerito come modalità per sviluppare la capacità
dello studente all'autoapprendimento.