Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 15
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 25
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

NEUROLOGIA INFANTILE 2

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE (MED/39)
Docenti: 
Crediti: 
1
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
8
Prerequisiti: 

Obiettivi dei corsi del primo anno

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta: quiz a risposta singola/multipla e domande a risposta aperta
breve. Colloquio finale a discrezione del docente.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il Sistema Motorio: i disturbi e le alterazioni del
movimento e delle posture nelle malattie dei gangli della base e
cerebellari. I disturbi dell’equilibrio e della deambulazione. I nervi cranici.

Contenuti

Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di descrivere i
quadri clinici tipici delle patologie a carico del sistema nervoso ed i
meccanismi relazionali normali e patologici; dovrà inoltre comprendere
le modalità di espressione clinica dell’alterato sviluppo del sistema
nervoso, conoscere le tappe dello sviluppo della personalità e del sistema
nervoso centrale e la fisica delle radiazioni

Programma esteso

 Il sistema motorio
 L'esame della funzione motoria: deficit motorio, anomalie della
forza, del tono, dei riflessi; disordini della coordinazione e della
programmazione, movimenti involontari.
 Semeiologia piramidale, extrapiramidale, cerebellare.
 Esame della sensibilità e relativi disturbi del sistema sensitivo
 Le lesioni dei nervi periferici
 I nervi cranici: funzioni e deficit
 La funzioni visiva: disturbi di origine periferica e centrale
 La funzione uditiva: deficit uditivi eziopatogenesi e valutazione
 Disturbi del sistema vestibolare
 L’esame neurologico: sintesi
 Stati di coscienza e vigilanza

Bibliografia consigliata

1. R. Militerni, Neuropsichiatria Infantile,Idelson Gnocchi Ed,2010

Metodi didattici

Lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

Frequenza obbligatoria al 70% di ogni attività