Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 2
Crediti: 16
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 19
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE REUMATOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE (MED/48)
Docenti: 
Crediti: 
1
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
12

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Quiz a risposta singola con 5 risposte di cui una sola esatta Domande a
Risposta Aperta Prova orale su valutazione dei docenti

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Condurre lo studente ad una
osservazione e ad una valutazione del paziente reumatico, per poter
progettare un intervento riabilitativo efficace

Contenuti

Al termine lo studente dovrà essere in grado di valutare correttamente la
persona affetta da disabilità associata ad alterazioni osteoarticolari e
saper pianificare l’intervento nei casi più semplici eseguendo
correttamente le tecniche. L’insegnamento si propone di sviluppare nello
studente la conoscenza della fisiopatologia e della clinica delle più
rilevanti patologie a carico dell’apparato locomotore sia di tipo
traumatico, tali da rappresentare un rischio di disabilità e invalidità
permanente.

Programma esteso

Analisi
degli aspetti comportamentali nel paziente in corso di malattia reumatica
Coscienza e conoscenza della malattia dal sintomo alla diagnosi al
decorso della malattia La malattia vissuta dal paziente nei diversi aspetti
comportamentali Aspettative del paziente rispetto alla malattia
VALUTAZIONE FUNZIONALE E POSTURALE: Analisi del danno primario
Analisi del danno secondario (Analisi del distretto patologico; Analisi della
postura; Analisi del danno secondari; Scale di valutazione (Globale e
Distrettuale); Scale di valutazione del dolore; Scale di valutazione della
disabilità; Scale di valutazione della qualità della vita. VALUTAZIONE DEL
DANNO SECONDARIO: Analisi della funzione motoria nel danno
secondario: il modello biomeccanico; il modello neurofisiologico; il
modello psicosomatico. ANALISI DEL DOLORE NEL PAZIENTE AFFETTO DA
MALATTIA REUMATICA: Valutazione del dolore nelle sue tre componenti:
somatica; razionale; emotiva. Valutazione funzionale e posturale;
Obiettivi terapeutici; Cartella clinica riabilitativa; Trattamento riabilitativo;
Tecniche riabilitative; Trattamento riabilitativo nei vari stadi evolutivi;
Trattamento Riabilitativo di distretti articolari specifici nelle patologie
artrosiche, nelle osteoporosi e nella sclerodermia.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni