Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 2
Crediti: 16
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 19
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

CLINICA CARDIO-POLMONARE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
7
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
68

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta per il controllo estensivo della preparazione sul programma d’esame;
- TEST A RISPOSTE CHIUSE (Vero/Falso, Corrispondenze, Scelta a risposta multipla, ecc.)
- DOMANDE APERTE (equivalenti a brevissimi saggi)

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

ANATOMIA DELL’APPARATO CARDIOPOLMONARE
Al termine del Corso, lo studente deve essere in grado di:
- Conoscere le nozioni fondamentali relative all’anatomia dell’apparato cardiovascolare, respiratorio e del tratto gastrointestinale.
- Implementare le conoscenze anatomiche nella definizione di una corretta riabilitazione fisioterapica, su misura per ogni paziente.

ELEMENTI DI CLINICA E FISIOPATOLOGIA VASCOLARE
Al termine del Corso e dello studio individuale correlato, lo studente deve essere in grado di:
- Riconoscere i principali quadri di arteriopatia e flebopatia, descrivendone le caratteristiche principali.
- Definire la più adeguata strategia riabilitativa, intervenendo sui fattori di rischio e sulla prevenzione.
- Riconoscere i principali quadri di urgenze vascolari e indirizzare appropriatamente i pazienti al percorso diagnostico terapeutico più appropriato.

FISIOLOGIA CARDIO RESPIRATORIA ED EMERGENZE INTERNISTICHE:
- Riconoscere i principali quadri di malattie apparato respiratorio e saperli descrivere - Saper indirizzare appropriatamente di conseguenza i pazienti alle cure - Comprenderne ove utili: Prevenzione, Trattamento e Riabilitazione Fisioterapica - Riconoscere i principali quadri di urgenze internistiche e Saper indirizzare appropriatamente i pazienti alle cure

FISIOLOGIA CARDIO-POLMONARE:
L'obiettivo dello svolgimento di queste tematiche è quello di sensibilizzare gli studenti in merito all'importanza epidemiologica, clinica e sociale delle MCV che rappresentato la causa più frequente di morbilità e mortalità CV.
In termini più specifici sottolineare ed illustrare i quadri più importanti delle varie manifestazioni di malattia CV acute che il futuro fisioterapista deve conoscere.

RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE CON ALTERAZIONE CARDIACA E POLMONARE:
- Al termine del Corso e dello studio individuale correlato lo studente deve essere in grado di: Obiettivi Generali Riconoscere i principali quadri di Disabilità Respiratoria originate da patologie ostruttive e restrittive. Saper utilizzare le tecniche e gli strumenti tecnici della riabilitazione respiratoria. Comprendere le indicazioni al trattamento riabilitativo seguendo le più accreditate indicazioni condivise e Linee Guida, ove presenti. Migliorare la qualità di vita del malato cronico
- Al termine del Corso e dello studio individuale correlato lo studente deve essere in grado di: Obiettivi Generali Saper osservare un paziente con patologia cardiaca e distinguerne i diversi tratti caratteristici. Conoscere le fasi della contrattilità muscolare cardiaca durante l’esercizio fisico. Saper differenziare e riconoscere le varie patologie cardiache trattate. Conoscere e saper impostare un programma riabilitativo cardiologico.

Contenuti

Nel corso saranno presentate le principali patologie vascolari, al fine di comprenderne le caratteristiche cliniche e saper utilizzare le metodiche riabilitative a loro applicabili.
L’insegnamento si propone di sviluppare nello studente le seguenti conoscenze:
- basi fisiopatologiche delle patologie vascolari
- caratteristiche cliniche, con particolare riferimento ai segni e ai sintomi
- diagnosi strumentale adottata per la stratificazione della severità della patologia vascolare
- cenni di trattamento medico, chirurgico ed endovascolare
Lo studente al termine del corso dovrà conoscere i principali segnali d'allarme per il peggioramento dei più comuni quadri clinici di interesse riabilitativo. Conoscere le principali patologie cardiopolmonari e saper utilizzare le metodiche riabilitative a loro applicabili. Comprendere le caratteristiche cliniche delle patologie internistiche o chirurgiche di interesse riabilitativo. L’insegnamento si propone di sviluppare nello studente la conoscenza delle basi fisiopatologie delle alterazioni funzionali respiratorie e cardiologiche, dei segni e dei sintomi, della patogenesi e della fisiopatologia clinica delle più importanti patologie a carico del sistema cardio circolatorio, con riferimento all’esame clinico oggettivo, alla strumentazione adottata per la valutazione e il monitoraggio; dovrà quindi sviluppare la metodologia di approccio e le tecniche fisioterapiche utilizzando tutti strumenti di valutazione oggettivi, nell’ottica di integrare i vari approcci terapeutici in ambito della Fisioterapia in ambito cardio respiratorio, con particolare riferimento all’EBP e in ogni contesto clinico / assistenziale.

Programma esteso

ANATOMIA DELL’APPARATO CARDIOPOLMONARE
Lo studente alla fine del corso deve saper descrivere dal punto di vista anatomo-fisiologico i seguenti organi:
- Cuore
- Polmoni
- Esofago
- Stomaco
- Duodeno
- Piccolo intestino
- Grosso intestino
- Fegato e vie biliari
- Pancreas

ELEMENTI DI CLINICA E FISIOPATOLOGIA VASCOLARE
Malattia Venosa Cronica:
- Anatomia
- Fisiopatologia del ritorno venoso
- Fattori di rischio
- Manifestazioni cliniche
- Diagnosi strumentale

Malattia Trombo Embolica Venosa (profonda e superficiale):
- Triade di Virchow
- Fisiopatologia
- Manifestazioni cliniche
- Diagnosi strumentale

Arteriopatia Obliterante arti inferiori:
- Anatomia
- Fisiopatologia
- Clinica
- Trattamento
- Sindrome di Leriche

Ischemia acuta degli arti:
- Anatomia
- Fisiopatologia
- Clinica
- Trattamento
- Complicanze post-chirurgia

FISIOLOGIA CARDIO RESPIRATORIA ED EMERGENZE INTERNISTICHE:
- Malattie ostruttive polmonari (Asma bronchiale, Broncopatia cronica ostruttiva)
- Malattie infettive polmonari (Polmoniti, Bronchiettasie)
- Malattie fibrosanti polmonari (Fibrosi polmonare idiopatica, sarcoidosi)
- Paziente critico respiratorio e la ventilazione non invasiva
- Malattie metaboliche ed in particolare il diabete
- La sincope
- Ricambio idrico
-L’anziano fragile: cadute e sindrome da immobilizzazione
- Definizione, meccanismo fisiopatologici e diagnostica dell'insufficienza respiratoria
- Valutazione funzionale respiratoria (cenni)e meccanismi di difesa delle vie aeree
- Malattie ostruttive polmonari (Asma bronchiale, Broncopatia cronica ostruttiva)
- Malattie infettive polmonari (Polmoniti, Bronchiettasie, Pleuriti) - Malattie fibrosanti polmonari (Fibrosi polmonare idiopatica, sarcoidosi)
- Paziente critico respiratorio e ventilazione non invasiva
- Malattie metaboliche ed in particolare il diabete
- La sincope -Ricambio idrico
- L’anziano fragile: cadute e sindrome da immobilizzazione

FISIOLOGIA CARDIO-POLMONARE:
- Generalità sulle MCV.
- Scompenso cardiaco
- Edema polmonare acuto
- Infarto miocardico, angina
- Aritmie
- Morte improvvisa

RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE CON ALTERAZIONE POLMONARE
- Obiettivi Particolari riabilitazione del paziente con alterazione polmonare Saper operare nei quadri patologici che stanno alla base della Disabilità Respiratoria al fine di migliorare la Ventilazione Alveolare, nella Fisioterapia Toraciche e l’Allenamento allo sforzo negli ambiti propri della riabilitazione respiratoria: Disostruzione bronchiale Espansione del parenchima polmonare (anche con utilizzo della Ventilazione di supporto) Espansione della parete toracica (anche con utilizzo della Ventilazione di supporto) Allenamento allo sforzo Educazione alle cure e follow-up a lungo termine

RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE CON ALTERAZIONE CARDIACA
- Ispezione, valutazione, osservazione del paziente cardiopatico - Osservazione posture - Respirazione fisiologica e patologica - Contrattilità muscolare - Affaticabilità muscolare - Esauribilità muscolare - Fisiologia della attività cardiaca durante l’allenamento - Accenni di tecniche riabilitative specifiche cardiologiche impegnate nel recupero della ripresa dopo evento acuto o cronico. - Controindicazioni assolute/relative.

Bibliografia consigliata

Dispense fornite dai docenti con opportune reference

Metodi didattici

Lezioni Frontali e Esercitazioni