Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 8
Tipo: Altro

APPRENDIMENTO, PENSIERO E DECISIONE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Conoscenze accurate del metodo sperimentale in psicologia.
Conoscenze di base sulla memoria, la percezione, l’attenzione, le emozioni, e le motivazioni umane. Sono molto utili conoscenze di base di logica e di statistica.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto (step 1 e 2) con orale facoltativo (step 3).
Step 1: 40 domande chiuse computer based. Sono "nozionistiche", e servono a controllare l'estensione della preparazione del candidato, tanto sui concetti teorici fondamentali quanto sui dettagli empirici/metodologici che sarebbe necessario sapere per avere una preparazione completa. Ogni domanda ha 4 opzioni di risposta. La risposta corretta vale 3, la risposta scorretta vale -1, e la risposta non data vale 0 (per un massimo di 120 punti). Per superare con sufficienza questa prova occorre accumulare 60 punti. Per procedere alla prova successiva, anche se questa non è pienamente sufficiente, basta raggiungere 40 punti. Tra i materiali supplementari sul sito vi sono diverse domande di questo tipo, sulle quali gli studenti possono "autotestarsi"
Step 2: 3 domande aperte computer based. Servono a controllare la profondità di comprensione del candidato su tre concetti o ricerche chiave. Ciascuna è corretta individualmente dal docente, e gli viene assegnato un valore da 0 (risposta assente, oppure totalmente non pertinente, oppure totalmente sbagliata), a 10 (risposta completa, coerente, ben argomentata). La somma dei punteggi alle tre domande, eventualmente aggiustata a discrezione del docente in base all'esito del test a domande chiuse, costituisce il voto finale, oppure il voto di accesso all’orale (purché il voto dello scritto sia almeno 18).
Lo studente ha tre giorni di tempo dalla pubblicazione dell’esito dello scritto per accettare il voto, ritirarsi, o richiedere una prova orale (si ricorda che è anche facoltà del docente richiedere una prova orale: in questo caso lo studente non può accettare il voto dello scritto, e se non si presenta all’orale risulterà ritirato).
Step 3: prova orale opzionale. Si compone di due parti. Una parte è la discussione e eventuale correzione/completamento orale della seconda parte dello scritto. Questa parte è tanto meno intensa quanto maggiore era il voto dello scritto, e serve a consentire allo studente di comprendere perché il suo scritto era stato così valutato. Successivamente, ad ogni studente viene posta una nuova domanda per verificare le sue capacità comunicative e argomentative legate ad un argomento del programma. Se la risposta è completa e corretta, il voto di partenza e aumentato di uno e lo studente può decidere se ricevere una nuova domanda (interativamente) o se concludere l’esame. Se la domanda non è risposta correttamente, il voto di partenza è ridotto di un punto e l’esame viene concluso.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Cognizione umana
• Sviluppo di conoscenze e opinioni
• Fattori psicologici distorcenti l’accumulo di conoscenze e il loro uso

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Applicare i processi studiati alla comprensione di fenomeni sociali e comunicativi pervasivi
• Formulare correttivi contro la distorsione nella comunicazione di informazioni

Contenuti

Sono analizzati in dettaglio, e con esempi pratici, le principali ricerche empiriche e i principali modelli teorici sull’apprendimento, lo sviluppo di concetti, il ragionamento induttivo e deduttivo, il controllo di ipotesi, la soluzione di problemi, e la decisione.

Programma esteso

• Apprendimento
• Sistema concettuale e categorizzazione
• Ragionamento, esplorazione e controllo di ipotesi, soluzione di problemi
• Decisione

Bibliografia consigliata

Cherubini P. (a cura di) (2012). Psicologia generale. Milano: Raffaello Cortina Editore.
Capitolo 1: paragrafi 1.1, 1.1.1, 1.1.2, 1.4.1, 1.4.2.
Capitoli 7, 8, 9: completi.
Capitolo 13: da 13.1 a 13.3.3 incluso
Si ricorda che gli argomenti non spiegati a lezione, ma presenti nei paragrafi indicati, costituiscono comunque programma d'esame. Si ricorda altersì che per quanto breve la parte manualistica qui indicata va studiata nella sua interezza: testo, riquadri, figure, didascalie. Ogni eventuale materiale di supporto sarà distribuito tramite il sito online dell’insegnamento.

Metodi didattici

Lezioni frontali.