Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

LABORATORIO DI MEDIAZIONE FAMILIARE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
4
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
24
Prerequisiti: 

Si assume che gli studenti abbiano conoscenze di base di psicologia dell’età evolutiva e conoscenze delle dinamiche relazionali di coppia, familiari e di gruppo.
Disponibilità al confronto e a partecipare attivamente.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’apprendimento viene monitorato durante tutta la durata del laboratorio, attraverso gli interventi, le esercitazioni e le restituzioni. La valutazione finale avviene tramite un’esercitazione scritta a gruppi e una simulazione pratica con discussione finale con il docente.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Comprensione delle dinamiche comunicative e relazionali nel contesto famigliare e scolastico.
• Conoscenza e comprensione degli aspetti emotivi della crisi famigliare e relativa gestione.
• Conoscenza e comprensione delle situazioni di crisi in ambito scolastico e relativa gestione.
• Conoscenza di strumenti volti a migliorare il benessere delle persone che vivono un conflitto.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Capacità di portare all’interno di un’equipe di lavoro le conoscenze apprese, collaborando in modo efficace.
• capacità di traferire contenuti appresi in esercitazioni pratiche.

Contenuti

Il laboratorio intende presentare lo strumento della mediazione, attraverso la conoscenza teorica e pratica dei modelli esistenti sulla gestione del conflitto. In particolare porterà a una sperimentazione diretta degli aspetti teorici, consentendo la comprensione profonda delle dinamiche conflittuali e l’acquisizione di competenze emotive, fondamentali per diventare un buon mediatore.
Si declinerà affrontando il conflitto tra pari all’interno di un contesto scolastico, nonché il conflitto famigliare.

Programma esteso

• Gli argomenti saranno tutti inerenti al tema del conflitto.
• Si partirà pertanto dall’esperienza di ciascuno, affiancando via via spunti teorici ed elementi che caratterizzano una efficace gestione del conflitto, in particolare le competenze emotive, comunicative, di ascolto e relazionali del buon “negoziatore”.
• Si parlerà infine della mediazione famigliare, della mediazione scolastica, con cenni anche alle altre declinazioni dello strumento della mediazione

Bibliografia consigliata

La bibliografia di riferimento verrà fornita all’inizio del corso mentre durante il laboratorio verrà consegnato del materiale didattico, tramite il sito e-learning.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Apprendimenti teorici tramite lezioni frontali, discussione di articoli scientifici, filmati. Il laboratorio tuttavia prediligerà esercitazioni pratiche, individuali, a coppie o a gruppi e giochi di ruolo con simulazione delle varie fasi di una mediazione famigliare e di percorsi di mediazione scolastica
I partecipanti verranno coinvolti e portati a mettersi in gioco, in un ambiente confidenziale e non giudicante, rispettoso dell’ascolto di tutti, proprio come in una vera mediazione e si impegneranno per la costruzione di ipotetici programmi di mediazione scolastica.