Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro

PSICOLOGIA FISIOLOGICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

L'insegnamento richiede le conoscenze di base sull'anatomia e fisiologia del sistema nervoso, impartite nell’insegnamento di Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Turno A
Prova scritta. Il colloquio orale viene modulato sulla base dell’esito della prova scritta.

Turno B
Verifica scritta con 30 domande a scelta multipla più un breve saggio (domanda aperta) e colloquio orale su richiesta dello studente o se necessario.
Il conseguimento del punteggio minimo di 18/30 alle domande a scelta multipla è condizione il superamento della prima parte dell’esame e accesso alla valutazione del breve saggio ed eventuale prova orale.
Le domande a scelta multipla contengono 4 risposte di cui una sola corretta. Viene assegnato un punto per ogni risposta corretta e 0 punti per errori o omissioni.

Per la domanda aperta, lo studente dovrà sviluppare un breve saggio su uno di 2 temi parte del programma.
Per esempio:1. Regolazione del peso corporeo: descrivi la dinamica delle variazioni a breve e a lungo termine del peso corporeo e dei comportamenti alimentari; il ruolo dell’ipotalamo e dei fattori chimici periferici nel determinare il comportamento alimentare.
2. Il sonno: definisci la fenomenologia del sonno e delle sue fasi; i generatori delle diverse fasi del sonno; gli equilibri neurotrasmettoriali durante le diverse fasi: i correlati EEG delle diverse fasi del sonno. I correlati PET/fMRI delle principali fasi del sonno e dei sogni.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Turno A
Conoscenza e comprensione
• Conoscere le basi neuroanatomiche e funzionali della mente umana al fine di spiegare il funzionamento cognitivo, emotivo e comportamentale dell’individuo
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Capacità di riconoscere, da parte degli studenti, anomalie nel funzionamento cognitivo, emotivo, sociale e comportamentale dell’individuo
• Capacità di individuare i principali strumenti diagnostici o di neuroimmagine da applicare in alcune patologie neurocognitive o nella ricerca neuroscientifica.

Turno B
Conoscenza e comprensione
• Conoscere le basi neuroanatomiche e neurofisiologiche della mente umana per spiegare il comportamento cognitivo ed emotivo
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Capacità di inquadrare il comportamento normale e patologico nel contesto di sistemi neurofunzionali
• Capacità di individuare i principali strumenti diagnostici comportamentali o strumentali per lo studio di patologie neurocognitive e comunque nella ricerca neuroscientifica.

Contenuti

Turno A
L'insegnamento mira a fornire allo studente conoscenze sull'architettura neuro-funzionale dei processi cognitivi ed emotivi dell’essere umano. In particolare verranno fornite le basi neuro-funzionali del sistema nervoso, nonché le principali teorie e modelli sulle funzioni mentali sviluppati nell’ambito delle Neuroscienze Cognitive, al fine di favorire la comprensione del funzionamento cognitivo, emotivo e comportamentale dell’individuo sia sano che con deficit/lesioni specifiche.

Turno B
L'insegnamento mira a fornire allo studente conoscenze sull'architettura neurofunzionale dei meccanismi di controllo omeostatico (es. motivazione al cibo), dei processi cognitivi ed emotivi dell’essere umano.
Il corso rappresenta il completamento dello studio iniziato con il corso di Fondamenti Anatomofisiologici dell’ attività psichica con il quale sono state acquisite le nozioni di base dell’anatomia e fisiologia del sistema nervoso centrale.
Con questo corso verranno quindi illustrati gli aspetti più avanzati della neurofisiologia della vita relazionale, emotiva e delle funzioni cognitive mettendo lo studente nelle condizione di operare un’analisi sistematica neuroscientifica del comportamento normale o patologico in riferimento al funzionamento normale o patologico di specifici sistemi neurali.

Programma esteso

Turno A
• Introduzione alle neuroscienze cognitive
• Cenni storici
• Metodi delle neuroscienze cognitive: comportamentali, neuropsicologici, elettrofisiologici, di neuro immagine
• Elettroencefalogramma, sonno e ritmi biologici
• Processi percettivi e riconoscimento degli oggetti e dei volti
• Elaborazione acustica di suoni musicali e linguistici
• Controllo dell’azione
• Attenzione selettiva e sistemi attentivi
• Sistemi di memoria
• Emozioni e cognizione sociale
• Linguaggio; tempo e quantità numerica
• Lateralizzazione cerebrale e specializzazione emisferica
• Processi esecutivi e lobi frontali
• La coscienza

Turno B
• Introduzione alla psicologia fisiologica e alle neuroscienze cognitive. Cenni storici.
• Metodi della psicologia fisiologica e neuroscienze cognitive: metodi comporta-mentali, neuropsicologici, elettrofisiologici, di neuroimmagine
• Ritmi cerebrali e il sonno.
• Il controllo chimico del comportamento
• La motivazione: alimentazione, ricompensa, dipendenza.
• Controllo neurale di sessualità e riproduzione
• Le emozioni.
• Processi percettivi: oggetti e volti
• Cognizione spaziale
• L’attenzione
• Il linguaggio e la lettura
• Lo sviluppo cerebrale e la plasticità cerebrale.
• I sistemi di memoria e le loro anomalie
• Meccanismi molecolari dell’apprendimento e della memoria.
• Specializzazione emisferica
• Aspetti cognitivi del controllo motorio
• Processi esecutivi e lobi frontali
• La cognizione sociale
• La coscienza

Bibliografia consigliata

Turno A
Gazzaniga M. S., Ivry R. B., Mangun G. R. (2015). Neuroscienze Cognitive. La biologia della mente (4 ͣ Ed.). Bologna: Zanichelli (eccetto capitoli: 2, 13, 14).
Bear M. F., Connors B. W., Paradiso M. A. (2007). Neuroscienze. Esplorando il cervello (3 ͣ Ed.). Milano: Masson (capitolo: 19).
Informazioni dettagliate circa altro materiale didattico saranno pubblicate sulla relativa pagina del sito e-learning.

Turno B
Testo di riferimento
Bear M.F., Connors B.W., & Paradiso M.A. (2016). Neuroscienze. Esplorando il cervello. 4° ed., Milano, Masson (capitoli da 15 a 25). Articoli scientifici distribuiti dal docente.

Testi di consultazione:
Purves D. Cabeza R. et al. (2015) Neuroscienze Cognitive. Zanichelli Editore.
Gazzaniga M., Ivry R.B., Mangun G.R. (2015) Neuroscienze cognitive. Zanichelli Editore.

Metodi didattici

Turno A
Lezioni frontali con diapositive Powerpoint e visione audiovideo

Turno B
Lezioni frontali con diapositive PowerPoint. Autovalutazioni settimanali online