Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 15
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 25
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

SCIENZE PSICOMOTORIE E RIABILITATIVE 2

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
10
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
80
Prerequisiti: 

Obiettivi dei corsi del primo anno

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Scritto e Orale Congiunti
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta: quiz a risposta singola/multipla e domande a risposta aperta breve.
Colloquio finale a discrezione del docente.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

ORTOPEDIA INFANTILE: Le più importanti patologie dell'età neonatale.
Patologie dell'età infantile. Patologie dell'età adolescenziale. Stati di
coscienza e vigilanza. FONDAMENTI DELLA MEDICINA RIABILITATIVA:
Principi della medicina riabilitativa. Criteri applicabili nella nosografia in Medicina
Riabilitativa.Raccolta dei Dati Anamnestici. SCIENZE NEUROPSICOMOTORIE
2: Il setting diagnostico. La raccolta anamnestica. L’osservazione psicomotoria.
L’esame dello sviluppo psicomotorio per settori e fasce di età. Le scale di
sviluppo. SCIENZE RIABILITATIVE 1: Ruolo del terapista in TIN. Osservazione
comportamentale secondo Brazelton. Intervento abilitativo/riabilitativo
per il neonato ricoverato in TIN. Fisioterapia respiratoria in TIN. Le
tecniche riabilitative nelle patologie ortopediche. SCIENZE RIABILITATIVE 2:
Guida all’osservazione-valutazione fisioterapica.
MALATTIE DELL’APPARATO VISIVO: Anatomia dell’apparato visivo.
Valutazione visiva del bambino.Patologie visive in età pediatrica.

Contenuti

Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di valutare il
bambino con patologie neuropsicomotorie e saper redigere un profilo di sviluppo e test di valutazione e conoscere i fondamenti della medicina riabilitativa.

Programma esteso

ORTOPEDIA INFANTILE
 Classifiazione delle più importanti patolgie dell'età neonatale con
particolare riguardo a:
-torcicollo miogeno
-paralisi ostetriche
-piede torto congenito
 Patologie dell'età infantile:
-piede piatto
-ginocchio varo-valgo
-il cammino
 Patologie dell'età adolescenziale:
- atteggiamento scoliotico, scoliosi
-dorso curvo, cifosi
 Stati coscienza e vigilanza
FONDAMENTI DELLA MEDICINA RIABILITATIVA
 L’esame psichico del paziente complesso in riabilitazione
 Principi della medicina riabilitativa
 Criteri applicabili nella nosografia in Medicina Riabilitativa riferenti al
modello epistemologico della Medicina dell’acuto e Riabilitativa
 Accenni sui criteri di raccolta dei Dati Anamnestici
SCIENZE NEUROPSICOMOTORIE 2
 L’esame psicomotorio, contributo ad una diagnosi multidisciplinare
 Il setting diagnostico
 La raccolta anamnestica
 L’osservazione mamma-bambino: utilizzo delle griglie osservative di Stern
 La valutazione neuropsicomotoria: l’osservazione psicomotoira e l’esame neuropsicomotorio
 L’utilizzo e la compilazione della griglia di osservazione come guida all’osservazione neuropsicomotoria
 Il protocollo osservativo
 Le scale di sviluppo (Utzgiris Hunt, Brunet Lezine, Griffith, Leiter)
 L’organizzazione spazio-temporale
 L’esame psicomotorio nei disturbi percettivo-spaziali e visuo percettivi:
 La figura di Rey, I ritmi Stamback, Bender,TPV.
 Schema Corporeo: valutazione dello sviluppo dello schema corporeo
 La valutazione del linguaggio non verbale: tono, mimica, postura, gesto.
 Valutazione delle prassie semplici e complesse/ disprassie
 Prove imitazione gestuale diretta e differita
 La valutazione nell’insufficienza mentale
 La valutazione dei disturbi di regolazione
 La valutazione dei disturbi visivi in età evolutiva
 I settori di sviluppo nell’esame psicomotorio
 Lo sviluppo psicomotorio secondo i diversi autori (Wallon, Piaget, Spitz, Malher)
 Settori di osservazione e valutazione
 La motricità
 Motricità globale, equilibrio e coordinazione dinamica generale
 Prensione e coordinazione oculo manuale, Sviluppo cognitivo, Percezione, Comprensione, Spazio – Tempo, Schema corporeo, Lateralità e dominanza, Grafismo, Linguaggio.
 L’osservazione dello sviluppo e la valutazione del linguaggio verbale nei bambini 0/3 anni.
 La valutazione dei disturbi del linguaggio in età prescolare e scolare, Sviluppo relazionale
 L’esame psicomotorio nei disturbi di lateralizzazione
 Test di lateralità
 Test di orientamento dx/sx (batteria Piaget – Head)
SCIENZE RIABILITATIVE 1
 Trattamento riabilitativo post frattura (adulto- bambino a confronto)
 Displasia dell’anca, piede torto congenito e avampiede addotto
 Torcicollo congenito
 Scoliosi del lattante
 Paralisi ostetriche
 Ruolo del fisioterapista in TIN (aree e modalità di intervento)
 La “care” in TIN. Accenni allo sviluppo sensoriale nella vita fetale
 Principi generali di “care” del prematuro
 Presentazione scheda Brazelton in TIN (segni di stress e autoregolazione)
 Programma di cura posturale (presentazione filmato)
 Analisi delle singole posture: supina, prona, fianco dx e sx, semiseduta
 Intervento abilitativi/riabilitativo per il neonato ricoverato in TIN
 Assistenza personalizzata allo sviluppo del bambino pretermine nella
TIN
 Esperienze sensoriali ( Tender Touch Program, esperienze visive ed uditive)
 Marsupioterapia
 Handling
 Funzione alimentare
 Ausilii in TIN
 La SIDS in TIN
 Counseling abilitativi dopo le dimissioni dalla TIN (cenni)
 Osservazioni filmati e discussione
 Problem solving su casi clinici
 Presa in carico di casi clinici in terapia Intensiva Neonatale
SCIENZE RIABILITATIVE 2
 Guida all’osservazione-valutazione fisioterapica
 Area autonomia
 Area posturo-motoria
 Area manipolazione
 Area Visiva
 Area relazionale –Cognitiva
 Area Comunicazione
 Osservazione spontanea e guidata, intervista ai genitori
 In Ambulatorio, a casa, nelle strutture educative
MALATTIE DELL’APPARATO

Bibliografia consigliata

ORTOPEDIA INFANTILE
Slide del docente
FONDAMENTI DELLA MEDICINA RIABILITATIVA
1. Slide del docente
SCIENZE NEUROPSICOMOTORIE 2
1. R.Militerni, Neuropsichiatria Infantile, Idelson Gnocchi Ed., 2010
2. D.Valente (a cura di), Fondamenti della Riabilitazione Infantile, Carrocci Ed.,2009
3. C. Pisaturo, Appunti di psicomotricità, Piccin Ed., 1996
4. E. Berti,F. Comunello,G. Nicolodi,Il Contratto terapeutico in terapia psicomotoria,Edizioni Junior,2001
5. Gison G, Bonifacio A, Minghelli E. Autismo e psicomotricità.
Strumenti e prove di efficacia nell'intervento neuro e psicomotorio
precoce. 1st ed. Trento: Ed. Erickson; 2012
6. R. Militerni,S. De Vita, A. Fogli, La prima diagnosi di Autismo.
Punti di riflessione per i pediatri e i componenti delle equpe
specialistiche dedicate ai Disturbi dello Spettro Autistico. Edizioni
Mathesis, 2015
SCIENZE RIABILITATIVE 1
1. Grassi,Pazzaglia,Pilato, Zatti, Manuale di ortopedia e traumatologia, Elsevier Masson, 2007.
2. R. Seringe,Anatomie pathologique du pied bot varus equin, Annales de chirurgie,107-118,1977.
3. Ponesti,Piede torto congenito: il metodo Ponesti, Lynn Stateli Ed., 2005.
4. Di Meglio,Bonnet,Rieducazione del piede torto varo equino,Engel Med. Chir., Medicina Riabilitativa, 26-42B-b-10,1997.
5. A.I.F.E.: Triangolo di valutazione pediatrica. www.aife.it

Metodi didattici

Lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

Frequenza obbligatoria al 70% di ogni attività