Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 11
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 15
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

TURISMO E SVILUPPO LOCALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Nessuno.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale.
Per i frequentanti verrà illustrato all’inizio del corso la possibilità di svolgere un lavoro di ricerca su casi studio italiani e stranieri.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso mira ad offrire un quadro teorico e metodologico di riferimento sul tema del turismo in una prospettiva di sviluppo locale.

Contenuti

Il comparto turistico rappresenta uno dei settori economici a maggior capacità di crescita e dunque un possibile volano per uno nuovo sviluppo economico e sociale. Questa prospettiva obbliga ad un analisi globale che pone al centro le dinamiche di sviluppo e i relativi impatti/ benefici sociali, economici e ambientali. Il territorio è sintesi tra cultura materiale e immateriale, bene naturale e occasione di sviluppo locale, e le politiche di sviluppo turistico hanno il difficile compito di sintetizzare tale multidimensionalità.

Programma esteso

Nella prima parte del corso verranno presentate le teorie sul turismo urbano particolarmente attente competitività urbana. La seconda parte il corso avrà l’obiettivo di studiare le tendenze e le caratteristiche dell’industria creativa in Italia ed in Europa Saranno inoltre presentati dei casi studio specifici legati allo sviluppo locale turistico di realtà italiane straniere
Infine la terza parte sarà dedicata alla sperimentazione di flânerie come tecnica di perlustrazione e analisi sociologica del territorio

Bibliografia consigliata

Parte generale
1) Crivello, S., “Città e Cultura”, Carocci Editore (2012);
2) OECD, “Culture and Local Development”, “Local Economic and Employment Development”, OECD (2005) [disponibile dispense on line]
3) OECD “Tourism and creative Economy” OECD Studies on tourism (2014) [disponibile dispense on line].

Parte monografica: Creative District
Scegliere 1 articolo per gruppo tra quelli riportati di seguito:
a) Bayliss, D., “The Rise of the Creative City: Culture and Creativity in Copenhagen” European Planning Studies, Vol. 15, No. 7, August (2007) [disponibile dispense on line]; b) Porter L., Barber A. “Planning the Cultural Quarter in Birmingham's Eastside” European Planning Studies Vol. 15, No. 10, (November 2007) [disponibile dispense on line]; c) Mongomery J., “Cultural Quarters as Mechanisms for Urban Regeneration. Part 1: Conceptualising Cultural Quarters, Planning, Practice & Research”, Vol. 18, No. 4, pp. 293–306, November (2003) [disponibile dispense on line]; d) Dokmeci, V. Altunbas, U. Yazg, B., “Revitalisation of the Main Street of a Distinguished Old Neighbourhood in Istanbul” European Planning Studies , Vol. 15, No. 1, (January 2007) [disponibile dispense on line].

Parte monografica: flânerie
Scegliere 1 articolo per gruppo tra quelli riportati di seguito:
a) Nuvolati G., 2017, “Between puer and flâneur”, Journal of Theories and Research in Education, (special issue: The child’s experience in the city), 12, 1, pp. 149-163. b) Nuvolati G., 2015, “Interpreting and Mapping cities Through Flanerie”, in Fabio Liberto (a cura di), Contours of the city. Interdisciplinary Perspectives on the Study of the Urban Space, Editrice la Mandragora, Imola (BO), pp. 73-82. c) Nuvolati G., 2014, “The Flaneur: A Way of Walking, Exploring and Interpreting the City”, in Timothy Shortell and Evrick Brown (ed.), Walking in the European City, Ashgate, Burlington, pp. 21-40. d) Nuvolati G., 2011, “The flâneur and the city: object and subject of sociological analysis”, in Vincenzo Mele (a cura di), Sociology, aesthetics and the city, Edizioni Plus, Pisa University Press, Pisa, pp. 143-162.

Metodi didattici

Lezioni frontali, seminari, ricerca sul campo.