Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 16
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 4
Tipo: Altro

L'ARTE DI COSTRUIRE CASE STUDIES

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Buona capacità di comprensione dei testi, anche in inglese; capacità di lavorare in gruppo e di presentazione dei risultati del lavoro di gruppo, sia a livello individuale che collettivo.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Gli studenti dovranno presentare e discutere in aula uno studio di caso da loro scelto e sviluppato.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
Il corso intende fornire agli studenti una preparazione metodologica specifica per condurre e redigere uno studio di caso, ovvero lo studio di un fenomeno singolo o di un’entità individuale (persona o comunità), scelto secondo opportuni criteri di selezione e demarcazione, basato su un’analisi in profondità, ovvero con il massimo di dettaglio, ricchezza e completezza.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Essere in grado di comprendere che cos’è, a che cosa serve e quando applicare uno studio di caso. Apprendere le modalità di selezionare i casi e capacità di definire e condurre uno studio di caso, con l’opportunità di risolvere i relativi problemi di scelta e demarcazione. Apprendere e utilizzare le tecniche di costruzione e valutazione dei case studies: fattori e variabili rilevanti del contesto, attori e loro intenzionalità, processi ed esiti.

Contenuti

Cos’è e a che cosa serve uno studio di caso. Criteri di selezione, scelta e demarcazione.Tecniche di costruzione e valutazione dei case studies: fattori e variabili rilevanti del contesto, attori e loro intenzionalità, processi ed esiti.

Programma esteso

Differenze tra studio storico e studio di caso e altri metodi di ricerca; Che cos’è uno studio di caso? Perché si fa uno studio di caso? Disegno della ricerca; Come condurre uno studio di caso; Le possibili implicazioni derivanti da uno studio di caso; Quando sviluppare uno studio di caso? “Casing”, demarcazione e bias selettivi; Scelta per 2 studi di caso e comparazione; studio di caso cruciale, più probabile: la ricerca “the Affluent Worker” (Goldthorpe et al.); Lavoro di gruppo; studio di caso cruciale, meno probabile: la ricerca “Street corner society” (White); lavoro di gruppo; studio di caso “maximum variation cases: Titmuss, “The gifts relationship”; lavoro di gruppo; studio di caso “maximum variation cases: British Factory – Japanese Factory” (Dore); lavoro di gruppo; Studi di caso di paesi/modelli: Varieties of capitalism (Hall e Soskice); lavoro di gruppo; Studi di caso di persona/comunità; Crozier: il mondo degli impiegati; presentazione studi caso e analisi comparata.
Ogni settimana, lettura di un paper con domande di controllo.

Bibliografia consigliata

Bent Flyvbjerg, 2011, “Case Study”, in Norman K. Denzin and Yvonna S. Lincoln, eds., The Sage Handbook of Qualitative Research, 4th Edition (Thousand Oaks, CA: Sage, 2011), Chapter 17, pp. 301-316.
William F. White, Street Corner Society. Uno slum italo-americano, Il Mulino, Bologna 2011.
Dispense e paper distribuiti durante il corso.

Metodi didattici

Ricorso a molteplici metodi, di tipo sia qualitativo che quantitativo, in maniera complementare.