Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 23
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

PEDIATRIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA (MED/38)
Crediti: 
2
Ciclo: 
Primo Semestre
Modulo/partizione di: 
Ore di attivita' didattica: 
20
Prerequisiti: 

Esami propedeutici: Fondamenti di Scienze Infermieristiche ed Ostetriche; Metodologia Clinica nelle Scienze Infermieristiche; Scienze Biomediche 1; Fisiologia umana.

Partizioni

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta:
10 domande chiuse di Infermieristica in Medicina Interna
7 domande aperte di Infermieristica in Medicina Interna
10 domande chiuse di Infermieristica in Pediatria
3 domande aperte di Infermieristica in Pediatria
31 domande chiuse di Medicina Interna 1
3 domande aperte di Pediatria
10 domande chiuse di Ginecologia e Ostetricia
1 domanda aperta di Ginecologia e Ostetricia

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge di fornire allo studente le conoscenze sulle più importanti patologie mediche, pediatriche e ostetrico-ginecologiche, sui principi per il loro trattamento e sulle modalità di identificazione e risposta ai bisogni di assistenza infermieristica della persona con patologie mediche, pediatriche e ostetrico-ginecologiche, utilizzando il processo di assistenza infermieristica e gli strumenti di documentazione sanitaria.

Contenuti

PEDIATRIA - Il bambino, un essere in crescita: l’accrescimento fisiologico e patologico del bambino, lo sviluppo psicomotorio, l’alimentazione. Il bambino con febbre. Il bambino con dispnea. Il bambino con disturbi gastroenterici: con vomito, con diarrea. Il bambino con malattia esantematica. Il bambino “urgente”: con trauma cranico, con avvelenamento, con diabete mellito - chetoacidosi diabetica, con malformazioni. Il bambino con malattia metabolica. Il bambino con problemi ematologici.

Programma esteso

PEDIATRIA - Il bambino, un essere in crescita. L’accrescimento fisiologico e patologico: il neonato fisiologico; le principali caratteristiche della crescita del bambino in termini di peso, altezza e circonferenza cranica; come si misurano l’altezza e la circonferenza cranica; cosa sono e come si usano le tabelle dei percentili; principali cause di bassa statura: importanza dell’anamnesi (cause familiari) e dell’esame obiettivo (nanismo armonico/disarmonico); le principali cause di bassa statura (deficit di GH e ipotiroidismo). Il neonato sano. Lo sviluppo psicomotorio: quali sono le principali tappe dello sviluppo motorio, relazionale e linguistico del bambino (quando inizia a camminare, a parlare...) e quando bisogna sospettare un ritardo. L’alimentazione: allattamento materno e artificiale; cosa sono i latti adattati e i latti speciali; come si calcola la razione quotidiana di latte per un bambino nei primi mesi di vita; lo svezzamento: cosa si intende per svezzamento e qual é il suo razionale; la dieta dopo il primo anno di vita: l’importanza dell’educazione alimentare per una dieta equilibrata e per prevenire l’obesità infantile. Il bambino con febbre: cosa si intende per febbre; quali notizie è utile raccogliere per la corretta valutazione di un bambino febbrile; i principali farmaci antipiretici: dosaggio e modalità di somministrazione del paracetamolo; peculiarità cliniche e principali ipotesi diagnostiche di fronte ad un lattante febbrile; infezioni delle vie urinarie, meningiti, polmoniti; cosa sono le convulsioni febbrili, come si manifestano; cenni di terapia. Il bambino con dispnea: cosa si intende per dispnea e come si differenzia la dispnea inspiratoria da quella espiratoria; principali cause di dispnea inspiratoria: epiglottite e laringite (1); principali cause di dispnea espiratoria: asma e bronchiolite (2); (1) e (2): i principali agenti patogeni, quando sospettarle, come si fa la diagnosi; cenni di terapia. Il bambino con disturbi gastroenterici: il bambino con vomito: cosa occorre sapere del bambino, quali parametri vanno valutati; le principali cause di vomito (in base all’età); cenni su: stenosi ipertrofica del piloro, reflusso gastroesofageo, “l’acetone”. Il bambino con diarrea: cosa si intende per diarrea; differenza tra diarrea acuta e cronica; principali cause di diarrea acuta: le enteriti; come valutare un’eventuale disidratazione; principali cause di diarrea cronica: la malattia celiaca; l’IPLV; i principali agenti patogeni, quando sospettarle, come si fa la diagnosi; cenni di terapia. Il bambino con malattia esantematica: i principali esantemi infantili: morbillo, scarlattina, rosolia, quinta e sesta malattia, varicella (tempi di incubazione e contagiosità, principali caratteristiche cliniche); la pertosse e la parotite (tempi di incubazione e contagiosità, principali caratteristiche cliniche). Il bambino “urgente”. Il bambino con trauma cranico: cosa valutare in un bambino con trauma cranico; quali sono gli eventuali accertamenti. Il bambino con avvelenamento: cosa occorre sapere dalla mamma; quali sono le principali manifestazioni cliniche; cenni di terapia. Il bambino con diabete mellito: principali caratteristiche cliniche e di laboratorio del diabete infantile; cenni di terapia. Il bambino con malformazioni: cosa si intende per malformazione, sindrome malformativa, anomalie cromosomiche e anomalie geniche; la sindrome di Down. Il bambino con malattia metabolica. Le principali malattie metaboliche: difetti del ciclo dell’urea, acidosi organiche, amminoacidopatie, glicogenesi, difetti della beta-ossidazione, mucopolisaccaridosi. Principali elementi di patogenesi, gestione dello scompenso metabolico e della nutrizione. Il bambino con problemi ematologici. Il bambino con anemia: principali caratteristiche delle anemie del bambino; il bambino con diatesi emorragica; il bambino con leucemia.

Bibliografia consigliata

PEDIATRIA – Badon P., Cesaro S. (2015) Assistenza infermieristica in Pediatria, Milano: Casa Editrice Ambrosiana.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni. Lavori di gruppo.

Contatti/Altre informazioni

---