Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 15
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 25
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

SCIENZE MEDICO CHIRURGICHE E CLINICHE SPECIALISTICHE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
7
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
60
Prerequisiti: 

Obiettivi dei corsi del primo anno

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Scritto e Orale Congiunti
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta: quiz a risposta singola/multipla e domande a risposta aperta
breve. Colloquio finale a discrezione del docente.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

ANATOMIA DELL’APPARATO CARDIOPOLMONARE Al termine del Corso, lo studente deve essere in grado di: Conoscere le nozioni fondamentali relative all’anatomia dell’apparato cardiovascolare, respiratorio e del tratto gastrointestinale. Implementare le conoscenze anatomiche nella definizione di una corretta riabilitazione fisioterapica, su misura per ogni paziente. FISIOLOGIA CARDIORESPIRATORIA: Riconoscere iprincipali quadri di malattie apparato respiratorio e saperli descrivere. EMERGENZE INTERNISTICHE: Riconoscere i principali quadri di urgenze internisti che nel bambino EMERGENZE CHIRURGICHE: Riconoscere i principali quadri di urgenzachirurgica e saperli descrivere. Saper indirizzare appropriatamente diconseguenza i pazienti alle cure. Comprenderne ove utili: Prevenzione,Trattamento e Riabilitazione Fisioterapica. PATOLOGIA GENERALE: Nozioni di patologia generale .Eziologia. Patogenesi. Concetto di omeostasi e di malattia. Insorgenza edecorso delle malattie acute e croniche. Eziologia generale. Fattori predisponenti fisiologici e patologici. Cause di malattia: fisiche, chimiche,biologiche. Virulenza. Patogenicità. Trasmissione delle infezioni. Azione patogena . Proprietà generali del sistema immunitario. OTORINOLARINGOIATRIA: Anatomia di orecchio, faringe elaringe. Valutazione uditiva. Fattori di rischio.

Contenuti

Il Corso deve fornire allo studente nozioni di patologia generale e le conoscenze dell’apparato cardiopolmonare . Inoltre deve fornire informazioni necessarie per saper riconoscere le situazione d'urgenza/emergenza clinica e le competenze per salvaguardare la vita del paziente in attesa del medico. Il Corso dovrà inoltre integrare gli insegnamenti nel campo di malattie dell’Apparato Gastrointestinale, Respiratorio, della chirurgia, dell’otorinolaringoiatria

Programma esteso

ANATOMIA DELL’APPARATO CARDIOPOLMONARE
Lo studente alla fine del corso deve saper descrivere dal punto di
vista anatomo-fisiologico i seguenti organi:
 Cuore
 Polmoni
 Esofago
 Stomaco
 Duodeno
 Piccolo intestino
 Grosso intestino
 Fegato e vie biliari
 Pancreas
FISIOLOGIA CARDIORESPIRATORIA
 Saper descrivere dal punto di vista fisio-patologico e clinico le
nozioni principali dei seguenti quadri:
Malattie ostruttive polmonari (Asma bronchiale, Broncopatia cronica
ostruttiva)
Malattie infettive polmonari (Polmoniti, Bronchiettasie)
Malattie fibrosanti polmonari (Fibrosi polmonare idiopatica,
sarcoidosi)
Paziente critico respiratorio e la ventilazione non invasiva
EMERGENZE INTERNISTICHE
 Valutazione del bambino critico e arresto cardiocircolatorio
 Emergenze respiratorie del bambino
 Febbre e shock settico
 Principi di ventilazione artificiale invasiva e non invasiva
 Esercitazioni di ventilazioni meccanica
 PBLS-D PEDIATRIC BASIC LIFE SUPPORT AND
DEFIIBRILLATION
 Emergenze neurologiche e shock
EMERGENZE CHIRURGICHE
 Saper descrivere dal punto di vista fisio-patologico e clinico le
nozioni principali dei seguenti quadri acuti:
 Addome Acuto (e peritonite)
 Occlusioni Intestinali (ed ernie strozzate)
 Emorragie Digestive
 Traumi Vascolari ( e pseudo-aneurismi)
 Ischemia Arteriosa Acuta (ed embolia arteriosa)
 Aneurismi e Dissecazioni Aortiche
 Tromboflebiti ed Embolia Polmonare
 Le emergenze chirurgiche nel bambino
PATOLOGIA GENERALE
 Patologia Generale. Eziologia. Patogenesi. Concetto di omeostasi e
di malattia. Insorgenza e decorso delle malattie. Malattie acute e croniche. Eziologia generale. Fattori predisponenti fisiologici e patologici.  Cause di malattia. Cause fisiche, Cause chimiche, Cause biologiche: batteri, virus, protozoi, funghi, metazoi. Virulenza. Patogenicità. Trasmissione delle infezioni. Diffusione degli agenti infettivi. Azione Patogena.  Proprietà generali del sistema immunitario. Immunità innata ed immunità acquisita. Le cellule del sistema immunitario. I mediatori solubili. Gli antigeni. La risposta immunitaria.  Infiammazione acuta e Infiammazione cronica Fasi del processo infiammatorio. Mediatori chimici. Le cellule dell'infiammazione.  Fisiopatologia della termoregolazione. Generalità. Termogenesi: metabolismo basale, regolazione della termogenesi. Termodispersione. Alterazioni della temperatura corporea. Ipertermie non febbrili. Ipertermie febbrili: patogenesi, decorso, tipi di febbre.  Alterazioni dell'omeostasi cellulare. Atrofia, ipertrofia, metaplasia, displasia, anaplasia cellulare. Danno cellulare e morte
OTORINOLARINGOIATRIA  Anatomia dell’orecchio  Anatomia di faringe e laringe  Semiologia dei problemi uditivi e vertiginosi  Fisica acustica  Audiometria  Potenziali acustici  Impedenzometria  Otiti medie e ipoacusia percettiva- trasmissiva  Sordità neurosensoriale  Fattori di rischio e sospetta ipoacusia

Bibliografia consigliata

ANATOMIA DELL’APPARATO CARDIOPOLMONARE Dispense del docente EMERGENZE CHIRURGICHE M.Lise, Chirurgia per le Professioni Sanitarie, IV Edizione,Piccin Ed., 2000. EMERGENZE INTERNISTICHE Dispense del docente OTORINOLARINGOIATRIA E.Aliano, Otorinilaringoiatria e audiologia,II edizione Piccin Ed.,1995 PATOLOGICA GENERALE Dispense del docente FISIOLOGIA CARDIORESPIRATORIA Dispense del docente

Metodi didattici

Lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

Frequenza obbligatoria al 70% di ogni attività