Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

ECONOMIA DEL TURISMO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Si presuppone la padronanza dei concetti studiati nell'insegnamento di “Elementi di Economia”.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova unica su tutto il programma: esame scritto in laboratorio informatico; durata totale: 75 minuti. Tipologia: 18 domande a risposta multipla (0-1 punti ciascuna) e tre domande a risposta aperta (0-5 punti ciascuna) rispettivamente per il controllo estensivo e intensivo sulla preparazione.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso ha due scopi:
- (conoscenza e comprensione) sviluppare competenze concettuali di base nei metodi di analisi economica del fenomeno turistico e delle relative scelte di politica pubblica nel quadro delle trasformazioni economiche contemporanee;
- (capacità di applicare) possedere gli strumenti essenziali per l’analisi empirica del sistema turistico locale e per la valutazione dell’offerta locale di risorse turistiche e della domanda per esse.

Contenuti

L’insegnamento si dedica, a livello intermedio, all'analisi micro- e macro-economica del fenomeno turistico nei suoi vari aspetti e nella sua evoluzione.

Programma esteso

Il piano dell’insegnamento si articola come segue:

- lezioni 1 e 2: definizioni e contenuti del turismo (Candela e Figini, cap. 1);

- lezioni 3, 4, 5 e 6: economia delle destinazioni turistiche (Candela e Figini, cap. 3);

- lezioni 7 e 8: il turista come consumatore (Candela e Figini, cap. 4);

- lezioni 9 e 10: approfondimenti della teoria del turista-consumatore (Candela e Figini, cap. 5);

- lezioni 11 e 12: la produzione nel turismo (Candela e Figini, cap. 6);

- lezioni 13, 14 e 15: i mercati turistici (Candela e Figini, cap. 9);

- lezioni 16 e 17: i contratti nel mercato turistico (Candela e Figini, cap. 10);

- lezioni 18 e 19: le ict e il turismo (Candela e Figini, cap. 11);

- lezioni 20 e 21: intervento dello stato e organizzazione del turismo (Candela e Figini, cap. 14);

- lezioni 22 e 23: il turismo nel sistema economico (Candela e Figini, cap. 2);

- lezioni 24 e 25: turismo, economia regionale e sviluppo economico (Candela e Figini, cap. 12);

- lezioni 26, 27 e 28: il turismo internazionale (Candela e Figini, cap. 13).

Bibliografia consigliata

Per tutti: Candela e Figini, Economia del turismo e delle destinazioni, McGraw-Hill, Milano, 2010.

Metodi didattici

Lezioni frontali da parte del docente; ricevimento studenti settimanale da parte del docente o del tutor; dialogo per posta elettronica con docente o tutor.