Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

ECONOMIA CULTURALE E AMBIENTALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

E' richiesta la conoscenza di base della teoria economica anche non formalizzata e la disponibilità a partecipare criticamente alle lezioni.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto con domande aperte.

Non è prevista distinzione di programma tra studenti frequentanti e studenti non frequentanti.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
Il corso si propone di rendere consci gli studenti dell'insostenibilità dell'attuale modello di sviluppo a partire dagli aspetti ambientali per collegarli a quelli economici, politici e sociali. Si esamineranno, quindi, a partire dagli obiettivi di Agenda 2030, i possibili sentieri di sviluppo sostenibile a livello internazionale, europeo e nazionale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Gli studenti saranno messi in grado di analizzare, con spirito critico e scientifico: gli effetti e le conseguenze delle scelte di politica economica intraprese dagli stati; gli effetti e la fattibilità delle decisioni prese nei summit internazionali; di individuare percorsi di sviluppo e di consumo sostenibili anche a livello individuale.

Contenuti

Il corso consentirà agli studenti di comprendere i limiti del pianeta e di analizzare i comportamenti e le strategie, nazionali ed internazionali, di sfruttamento o protezione dell'ambiente e dei capitali (naturale, fisico e sociale) a disposizione dell'umanità.

Programma esteso

Il corso si articolerà in cinque parti. Nella prima parte si esporranno le condizioni del pianeta dal punto di vista della sostenibilità ambientale, sociale e politica. Nella seconda parte si illustreranno le principali teorie riguardanti lo sviluppo sostenibile. Nella terza parte si esamineranno i principali summit mondiali che hanno portato ad individuare gli obiettivi del millennio riassunti in Agenda 2030. Nella quarta parte si esamineranno le nuove applicazioni di sviluppo sostenibile con particolare attenzione alle buone pratiche operanti nell'ambito dell'Economia circolare. Nella quinta parte si svilupperanno le relazioni tra paesaggio, ambiente e beni culturali.

Ogni parte verrà integrata con precisi riferimenti alla teoria dell'Economia ambientale.

Bibliografia consigliata

- Turner R. K. - Pearce D.W. - Bateman I., Economia ambientale, il Mulino Manuali, Bologna, 2003.
- Giovannini E. , L'utopia sostenibile, Editori Laterza, Bari, 2018.

All'inizio e durante il corso, a cura della docente, verrà proposto materiale integrativo.

Metodi didattici

Lezioni ed esercitazioni in aula. Partecipazione di operatori specializzati. Partecipazione a seminari ed incontri pertinenti gli argomenti trattati.