Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

LABORATORIO 6

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Altro
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Docenti: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
2
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
24
Prerequisiti: 

Per potersi iscrivere ai laboratori è necessario avere almeno 90 CFU (già verbalizzati) ed essere iscritti al terzo anno. Si ricorda inoltre che, per avere registrati sul libretto universitario i CFU previsti dai laboratori, è necessario che i laboratori (e le aree disciplinari di riferimento) siano presenti nel piano di studi.

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Si richiede la partecipazione ad almeno 5 incontri su 6. La valutazione degli studenti avviene sulla base della partecipazione attiva in aula e attraverso il lavoro di gruppo presentato al termine di ciascun incontro.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Il laboratorio è pensato per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro del cooperante (impiegato in missioni e progetti internazionali), e più in generale del funzionamento delle organizzazioni non governative che operano nel campo della cooperazione internazionale allo sviluppo fornendo alcuni spunti di riflessione conseguenti alla conoscenza diretta di persone che lavorano sul campo. Non è previsto un approfondimento teorico. Si prevedono esercitazioni pratiche di gruppo, il cui obiettivo è sviluppare capacità di problem solving in molteplici contesti professionali legati al mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo combinando dati e informazioni forniti dai testimoni con l'intuizione personale.

Contenuti

Il laboratorio si pone l’obiettivo di far conoscere agli studenti una parte del variegato mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo, attraverso la presentazione degli attori (pubblici e privati), degli ambiti, degli aspetti e delle competenze che lo caratterizzano.

Programma esteso

Il laboratorio si pone l’obiettivo di far conoscere agli studenti una parte del variegato mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo, attraverso la presentazione degli attori (pubblici e privati), degli ambiti, degli aspetti e delle competenze che lo caratterizzano. Il focus del laboratorio è centrato sulle attività delle realtà non governative (ONG, fondazioni internazionali, consorzi, etc.) che operano a livello internazionale, pur avendo spesso la sede centrale in Italia. L’approccio è diretto e coinvolgente, lontano dalla teorizzazione e vicino all’esperienza pratica. L’insegnamento è infatti portato in aula da protagonisti attivi in organizzazioni “di successo”, ovvero che funzionano regolarmente e con buoni risultati da anni, invitati di volta in volta a rendere la propria testimonianza. È prevista una visita all’esterno dell’università, in contesti particolari ed emblematici (per es.: campi di accoglienza richiedenti asilo, hub di migranti transitanti).

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni, lavori di gruppo, testimonianze, visite didattiche.