Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

ELEMENTI DI STORIA DEI CONFLITTI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Gli studenti devono conoscere gli elementi fondamentali della storia politica e sociale italiana e europea dell’800 e del ‘900.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per gli appelli di giugno, luglio e settembre 2020

Esame orale

A seguito della riorganizzazione degli appelli, l'esame si terrà secondo questo calendario e con questi orari:

5 giugno ore 15.00

10 luglio ore 15.00

4 settembre ore 15.00

In un avviso dedicato verrà indicata la piattaforma prescelta per l’esame.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo di ripercorrere momenti e forme della violenza nell’età contemporanea e in particolare nel ‘900.

Contenuti

Oggetto delle lezioni saranno le forme della violenza e dei conflitti dal 1870 ai giorni nostri con particolare riguardo alla storia politica e sociale.

Programma esteso

Nel corso delle lezioni verrà posta attenzione alle forme e ai momenti sia della violenza politica (conflitti tra gli stati o il terrorismo) che della violenza sociale (come gli scontri di piazza) dalla Comune di Parigi fino ai giorni nostri. Si cercherà inoltre di riflettere non solo sui teorici della violenza (come George Sorel per esempio) ma anche e soprattutto sulle modalità di espressione della violenza e sulle forme di elaborazione culturale dei conflitti.

Bibliografia consigliata

Per gli studenti frequentanti:

1) M. Flores, Tutta la violenza di un secolo, Milano, Feltrinelli, 2005

2) E. Traverso, Il secolo armato. Interpretare le violenze del Novecento, Milano, Feltrinelli, 2012

Oppure uno dei due volumi e la bibliografia indicata durante le lezioni per gli approfondimenti tematici.

Per gli studenti non frequentanti

1) M. Flores, Tutta la violenza di un secolo, Milano, Feltrinelli, 2005

2) E. Traverso, Il secolo armato. Interpretare le violenze del Novecento, Milano, Feltrinelli, 2012.

Metodi didattici

Il corso si baserà sulle lezioni frontali e sul lavoro seminariale. Gli studenti frequentanti dovranno infatti approfondire alcuni argomenti affrontati durante le lezioni.