MATEMATICA PER LA FINANZA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
10
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
80
Prerequisiti: 

Esame propedeutico: MATEMATICA GENERALE I

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Gli studenti devono ovviamente comprendere gli argomenti trattati (knowledge and understanding).
Inoltre, devono capire che alcuni concetti e metodi (ad esempio integrali, matrici, sistemi lineari,.) sono strumenti fondamentali per i corsi di statistica, di economia e di finanza, e devono quindi essere imparati in modo permanente. A questo scopo mostro ove possibile esempi di applicazioni.
Per alcuni argomenti (ad esempio piani di ammortamento, portafogli ottimi,.) è mia abitudine fare esplicito riferimento alle funzioni di Excel e mostrare esempi di implementazione, stimolando gli studenti a svilupparne di propri (applying knowledge and understanding).
L’apprendimento viene verificato attraverso un esame scritto e un orale, che di norma si tiene entro una settimana dallo scritto. Considero molto importante l’esame orale in quanto ritengo che attraverso la preparazione seria di un orale si possano sviluppare le abilità comunicative (communication skills) necessarie nel mondo del lavoro.

Contenuti

Il corso può essere diviso idealmente in due parti; nella prima, che corrisponde al primo semestre, vengono insegnati argomenti di matematica di base (serie, integrali, algebra lineare, programmazione lineare) mentre nella seconda, corrispondente al secondo semestre, vengono trattati argomenti di carattere più applicativo (matematica finanziaria tradizionale, titoli obbligazionari e immunizzazione finanziaria, scelta in condizioni di incertezza e introduzione alla teoria del portafoglio, concetti base sugli strumenti derivati).

Programma esteso

Il corso può essere diviso idealmente in due parti; nella prima, che corrisponde al primo semestre, vengono insegnati argomenti di matematica di base (serie, integrali, algebra lineare, programmazione lineare) mentre nella seconda, corrispondente al secondo semestre, vengono trattati argomenti di carattere più applicativo (matematica finanziaria tradizionale, titoli obbligazionari e immunizzazione finanziaria, scelta in condizioni di incertezza e introduzione alla teoria del portafoglio, concetti base sugli strumenti derivati).
In maggiore dettaglio, la parte di matematica finanziaria tradizionale copre i concetti di capitalizzazione e attualizzazione, interesse e sconto, fattori di montante, rendite, piani di ammortamento, criteri di scelta tra progetti di investimento, tasso interno di rendimento e proprietà.

Metodi didattici

Lezione frontale in aula