COMUNICAZIONE E RAGIONAMENTO DIAGNOSTICO IN AMBITO SANITARIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Primo modulo: buone competenze aritmetiche, buon livello di comprensione dell’inglese scritto, basi elementari del calcolo delle probabilità, buona conoscenza di sfondo delle conoscenze di base della diagnosi e del testing neuropsicologico, disponibilità di un computer portatile per ogni studente o piccolo gruppo di studenti.
Secondo modulo: nessuno particolare.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta con orale facoltativo. La prova scritta, computerizzata, si compone di una prima parte a domande chiuse per il controllo estensivo della conoscenza delle nozioni di base del programma. Se la prima parte è superata, si acceda alla seconda parte a domande aperte, per il controllo intensivo della comprensione e capacità di argomentazione e analisi su alcuni punti fondamentali del programma. Se l’esito dello scritto è sufficiente, il docente e lo studente hanno entrambi facoltà di richiedere un’integrazione orale per completare la valutazione. Se nessuno dei due richiede l’integrazione, il voto della prova scritta a domande aperte sarà considerato il voto conclusivo dell’intero esame; in alternativa, sarà il voto finale assegnato al termine del colloquio a chiudere la prova.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione

• basi logico-statistiche del ragionamento diagnostico, e possibili bias psicologici
• Conoscenze teoriche sulla comunicazione e sulla relazione in ambito sanitario

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• applicazione dei principi del ragionamento diagnostico al testing neuropsicologico
• come comprendere e come intervenire sulle problematiche relazionali e comunicative in ambito sanitario

Contenuti

Il primo modulo illustra il modello diagnostico della Evidence Based Medicine (EBM), e lo applica al testing neuropsicologico. Saranno anche illustrati alcuni tipici errori psicologici nella diagnosi. Il secondo modulo approfondisce la comunicazione e la relazione in ambito sanitario, soffermandosi sulle sue problematiche e sui possibili interventi.

Programma esteso

• Sensibilità e specificità di un test diagnostico, e loro utilizzo nella diagnosi in EBM
• Costruzione di alberi decisionali per la diagnosi
• Bias psicologici nel ragionamento diagnostico
• La comunicazione e la relazione in ambito sanitario secondo la prospettiva psicodinamica e clinica in diversi contesti e con pazienti di diverse età
• La comunicazione e la relazione nell’equipe sanitaria
• La telemedicina e l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche

Bibliografia consigliata

Primo modulo:
Hunink, M., Glasziou, P. et al. (2014). Decision Making in health and medicine, 2nd edition. Cambridge UP. Capitoli 2, 3 e 5

Chapman, G, Sonnenberg, F. (2000). Decision Making in health care. Cambridge UP. Capitolo 7

alcuni materiali aggiuntivi saranno distribuiti dal docente sul sito elearning del corso.

ATTENZIONE: per gli studenti che non sono sicuri di soddisfare il prerequisito “buona conoscenza di sfondo delle conoscenze di base della diagnosi e del testing neuropsicologico”, è obbligatoria la lettura, prima del corso, del testo di Mondini, S., Mapelli, D., Arcara, G. (2016) “Semeiotica e diagnosi neuropsicologica” (Carocci Editore).

ATTENZIONE: Il modulo richiede l’utilizzo sia in aula sia a casa di un software per la costruzione e l’analisi di alberi decisionali. A ogni studente frequentante sarà distribuita gratuitamente una licenza semestrale (non rinnovabile) del software professionale treeage. Gli studenti non frequentanti, o gli studenti che faranno l'esame dopo la scadenza della licenza, potranno avvalersi del software opensource siverdecisions (o dotandosi a loro spese di una licenza di treeage).
Eventuali materiali aggiuntivi distribuiti dal docente sul sito elearning del corso.
Secondo modulo:
Rubinelli S., Camerini L., Schulz P. (2010). Comunicazione e salute. Apogeo.
Milanese R. Milanese S. Il tocco, il rimedio e la parola. La comunicazione tra medico e paziente come strumento terapeutico (2015). Ponte alle Grazie
(eventuali materiali aggiuntivi distribuiti dal docente sul sito elearning del corso)

Metodi didattici

Lezioni in aula. Per il primo modulo sono previsti compiti a casa e addestramento in aula alla costruzione e analisi di alberi decisionali computerizzati.