LABORATORIO:LA VALUTAZIONE PSICODIAGNOSTICA IN ETA' EVOLUTIVA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Altro
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
4
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
24
Prerequisiti: 

Competenze relative alla psicologia clinica
(valutazione, psichiatria psicodinamica, ragionamento clinico).

Partizioni

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Agli studenti è richiesta una frequenza pari ad almeno il 70% del monte ore totale del laboratorio. Non sono previste prove in itinere, ma una valutazione conclusiva nel corso delle ultime ore di lezione. La valutazione finale è costituita da una relazione psicodiagnostica di caso clinico. Il lavoro di elaborazione finale viene effettuato ed esposto in piccolo gruppo. Verranno poste delle domande al gruppo sia dai colleghi che dal docente per verificare se il lavoro di approfondimento ha determinato un miglioramento della capacità riflessiva sul tema identificato.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione

• La formulazione del caso nell’età evolutiva: caratteristiche e specificità nello sviluppo
• Tests di valutazione dei bambini e degli adolescenti

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

• Setting e steps di valutazione del bambino e dell’adolescente
• Somministrare test narrativi
• Codificare il test di Roberts-2

Contenuti

Fornire allo studente le competenze di base per essere in grado di impostare e interpretare un processo diagnostico in età evolutiva. La diagnosi con bambini e adolescenti pone problemi specifici di setting, di relazione e nella scelta degli strumenti utili a fare una diagnosi, per definizione, dinamica, evolutiva e quindi di stato e non ancora di tratto.

Programma esteso

- Theory and technique behind the diagnostic setting with children and adolescents: the consulting room and the rules of play
- The diagnostic tools: observation of the individual and of the family, children’s drawing, children’s play
- Roberts-2: a story telling test for subjects from 6 to 18 years old. It provides a series of 16 pictures depicting social situations that are part of children’s and adolescents’ everyday experience. Children and adolescents are required to tell a story starting from pictures. Roberts-2 presents a standardized scoring system, organized in clinical and evolutionary scales that, when properly interpreted, are used to assess the child's personality through the measurement of its performance (problem solving strategies and decision making) in complex tasks.

Bibliografia consigliata

• Kernberg P.F, Weiner A.S., Bardenstein K.K, (2000) “I disturbi di personalità nei bambini e negli adolescenti” Tr. It. Giovanni Fioriti Editore, Roma 2001.
• Lingiardi V., McWiliamns N. (2018). "PDM-2. Manuale diagnostico psicodinamico”. Raffaello Cortina Editore.
• Parolin, L., Locati F., De Carli P. (2014) “Il test di Roberts-2”. Hogrefe Editore.
• Speranza A. M., Williams R. (2009). “Fare diagnosi nell’infanzia e nell’adolescenza”. In “La Diagnosi in psicologia clinica”. Raffaello Cortina Editore.

Metodi didattici

Le lezioni prevedono spiegazioni teoriche e tecniche sul processo diagnostico. Il riferimento a casi clinici sarà di aiuto come esemplificazione pratica oltre che come studio del funzionamento diagnostico in età evolutiva. Esercizi di somministrazione e codifica del test di Roberts-2 saranno utili per accrescere le competenze tecniche ti gestione del materiale testale.
Sono condivise le slide del corso in anticipo rispetto alla lezione, per facilitare gli studenti nell’avvicinare i temi della lezione.