SEMINARIO DEONTOLOGIA E RESPONSABILITA' DELLO PSICOLOGO IN AMBITO SANITARIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Altro
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
2
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
12
Prerequisiti: 

Una buona conoscenza dei fondamenti della Psicologia in ambito clinico e neuropsicologico, con particolare riferimento alla relazione psicologo-paziente, consente una fruizione più consapevole dei contenuti del corso.

Partizioni

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La valutazione è effettuata mediante somministrazione di un questionario a risposta multipla. Le domande sono volte ad accertare l’effettiva acquisizione delle conoscenze teoriche e della relativa capacità di applicarle a casi pratici.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Acquisizione delle basilari norme giuridiche e nozioni teoriche di deontologia e legislazione civile e penale concernenti la professione di psicologo.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Capacità di assumere decisioni relative alla cura del paziente rispettose della deontologia professionale e della legislazione civile e penale.

Contenuti

Vengono illustrate le principali norme giuridiche ed etiche che orientano lo psicologo nella gestione del rapporto con il paziente, la cui inosservanza può essere fonte di responsabilità professionale in ambito disciplinare, civile e penale.
Il laboratorio si focalizza principalmente sulla disciplina del “contratto di cura”, del consenso informato, del segreto professionale e dei casi di rivelazione lecita, con particolare attenzione alle ipotesi di intervento su paziente minorenne. Verrà altresì esaminata la questione dei presupposti e dei limiti entro cui lo psicologo può essere eventualmente chiamato a rispondere di gesti auto o etero-lesivi perpetrati dal paziente.
Gli studenti saranno chiamati ad analizzare problemi che insorgono nell’attività professionale, e a proporre soluzioni che siano a un tempo giuridicamente fondate e capaci di soddisfare le esigenze cliniche del paziente.

Programma esteso

• Etica e diritto
• Psicologia come professione
• Contratto di cura
• Consenso informato
• Segreto professionale
• Responsabilità professionale

Bibliografia consigliata

G. Dodaro, La professione dello psicologo. Ordinamento, deontologia e responsabilità, Mondadori Università, Milano, 2006

Metodi didattici

I metodi didattici includono l’utilizzo di lezioni frontali, discussioni in aula ed esercitazioni pratiche.
Il materiale (dispense della lezione, leggi concernenti la professione di psicologo e codice deontologico degli psicologi italiani) viene reso disponibile sul sito e-learning all’inizio del corso.