Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 23
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

LA NUTRIZIONE PARENTERALE ED ENTERALE: ASPETTI ORGANIZZATIVI ED OPERATIVI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2016/2017
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Elettivo.Scelte autonome dello studente
Docenti: 
CORTINOVIS FIORENZO
Crediti: 
1
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
8
Prerequisiti: 

Iscrizione al 2° e 3° anno del Corso di Laurea in Infermieristica

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Obiettivi: approfondire le conoscenze relative alla nutrizione artificiale e ai i principali prodotti farmaceutici destinati alla nutrizione artificiale parenterale ed enterale; individuare le attività e le responsabilità infermieristiche nella nutrizione artificiale; conoscere gli aspetti organizzativi in ambito ospedaliero e territoriale.

Contenuti

Descrizione e obiettivo: la nutrizione artificiale (parenterale ed enterale) è una pratica assistenziale riguardante persone con condizioni cliniche acute e/o croniche, sia in ambito ospedaliero che territoriale, che offre molteplici benefici, tra cui l’efficacia delle cure ma che comporta alcune complicanze che l’infermiere può prevenire, monitorare e gestire per tutelare la sicurezza della persona assistita. La nutrizione parenterale ed enterale necessita di un contributo multidisciplinare che vede come figure centrali quelle dell’infermiere, del medico, del farmacista e del dietista.

Programma esteso

Apertura e presentazione dell’attività elettiva.
L’evoluzione del trattamento nutrizionale artificiale
La valutazione dello stato nutrizionale
Valutazione delle indicazioni alla nutrizione artificiale
I principali prodotti destinati alla nutrizione artificiale
La gestione infermieristica del trattamento nutrizionale enterale
La gestione infermieristica del trattamento nutrizionale parenterale
Nutrizione artificiale, continuità assistenziale aspetti educativi

Bibliografia consigliata

Monica C., Maricchio R. (a cura di). La Nutrizione artificiale. I quaderni de L’Infermiere n. 23, Settembre 2008.

Metodi didattici

Relazioni su temi preordinati con discussione in plenaria ed esemplificazione di casi clinici, diapositive e bibliografia ragionata