Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 9
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 9
Crediti: 9
Crediti: 9
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 5
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 12
Tipo: Lingua/Prova Finale

DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
63
Prerequisiti: 

Gli studenti devono avere approfondita conoscenza del diritto Internazionale.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale

Una o più prove scritte facoltativa per gli studenti frequentanti. La partecipazione a tali verifiche è riservata a coloro che hanno seguito almeno il 90% delle lezioni precedenti alla data delle verifiche. La frequenza verrà rilevata dalla docente nel corso delle lezioni.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso mira a fornire una conoscenza di base del diritto dell'Unione europea. Essendo quest'ultimo una parte importante del diritto nazionale, la conoscenza del diritto UE è allora essenziale per la formazione di ogni buon giurista.

In particolare, al termine del corso, sarete in grado di:
- spiegare correttamente i meccanismi giuridici che conducono all'adozione degli atti UE e la loro applicazione negli Stati membri
- conoscere i principi fondamentali che disciplinano il sistema UE e distinguere così se il diritto UE è rispettato dal vostro sistema nazionale
- sapere se una certa situazione concreta rientra nell'ambito di applicazione del diritto UE o invece del diritto nazionale, nonché di identificare quali istituzioni o attori sono competenti ad agire, anche per risolvere un problema di conflitto tra diritto UE diritto nazionale
- usare la terminologia giuridica corretta e propria del sistema UE
- conoscere la logica giuridica sottesa all'elaborazione delle principali regole/principi UE
- trovare nei trattati, nel diritto derivato UE e/o nella giurisprudenza UE analizzati durante il corso le regole giuridiche che disciplinano una certa situazione giuridica concreta

Contenuti

Il corso è una introduzione al diritto dell'Unione europea.

Al termine del corso, sarete in grado di sapere quanto e quanto il diritto UE è rilevante sia per i cittadini UE sia per le imprese costituite in Europa.

In particolare, il corso analizzerà i seguenti argomenti : le origini e l’evoluzione del processo d’integrazione europea, i caratteri dell’ordinamento UE, i principi fondamentali di diritto UE; il sistema di ripartizione di competenze tra Stati membri e Unione e le relazioni esterne dell’UE, il quadro istituzionale UE, il sistema delle fonti UE, le procedure per l’adozione di atti dell’Unione, i rapporti tra diritto UE e diritto interno, il sistema di tutela giurisdizionale UE, cenni ai principi che regolano la libera circolazione e la concorrenza (artt. 101 e 102 TFUE).

Durante il corso verranno analizzati norme dei trattati, atti UE, casi pratici giurisprudenziali e anche l’attualità dell’Unione europea.

Tali materiali, alla base delle lezioni, sono pubblicati sulla piattaforma e-learning/Moodle nella pagina relativa al corso.

Gli studenti sono tenuti a procurarsi il materiale prima della lezione (versione cartacea o invece on line su e-learning/Moodle).

Programma esteso

Il corso è una introduzione al diritto dell'Unione europea. Al termine del corso, sarete in grado di sapere quanto il diritto UE è rilevante sia per i cittadini UE sia per le imprese costituite in Europa.

In particolare, il corso analizzerà i seguenti argomenti : le origini e l’evoluzione del processo d’integrazione europea, i caratteri dell’ordinamento UE, diritti fondamentali UE, il sistema di ripartizione di competenze tra Stati membri e Unione e le relazioni esterne dell’UE, il quadro istituzionale comune, il sistema delle fonti UE, le procedure per l’adozione di atti dell’Unione, i rapporti tra diritto UE e diritto interno, il sistema di tutela giurisdizionale UE, cenni ai principi che regolano la libera circolazione (merci, persone e società) e la concorrenza (artt. 102 e 102 TFUE).

Durante il corso verrà analizzata anche l’attualità dell’Unione europea e casi pratici giurisprudenziali. I materiali, alla base delle lezioni, sono pubblicati sulla piattaforma e-learning/Moodle nella pagina relativa al corso. Gli studenti sono tenuti a procurarsi il materiale prima della lezione.

In particolare, al termine del corso, sarete in grado di:

- spiegare correttamente i meccanismi giuridici che conducono all'adozione degli atti UE e la loro applicazione negli Stati membri

- conoscere i principi fondamentali che displinano il sistema UE e distinguere così se il diritto UE è rispettato dal vostro sistema nazionale

- sapere se una certa situazione concreta rientra nell'ambito di applicazione del diritto UE o invece del diritto nazionale, nonché di identificare quali istituzioni o attori sono competenti ad agire anche per risolvere un problema di conflitto tra diritto UE diritto nazionale

- usare la terminologia giuridica corretta e propria del sistema UE

- conoscere la logica giuridica sottesa alla elaborazione delle principali regole UE

- trovare nei trattati o nella giurisprudenza UE analizzati durante il corso le regole giuridiche che disciplinano una certa situazione giuridica concreta

Bibliografia consigliata

9 CFU
L. DANIELE, Diritto dell'Unione Europea. Sistema istituzionale. Ordinamento. Tutela giurisdizionale. Competenze, Milano, Giuffré, 2018, e
L. DANIELE, Diritto del mercato unico europeo. Cittadinanza, libertà di circolazione, concorrenza, aiuti di Stato, Milano, Giuffré, 2016, 3 ed., capitolo I, III, VI solo parr. 1-6 compresi.

6 CFU:
L. DANIELE, Diritto dell'Unione Europea. Sistema istituzionale. Ordinamento. Tutela giurisdizionale. Competenze, Milano, Giuffré, 2018.

La lettura dei manuali durante il corso è raccomandata. In questo modo, sarete in grado di stabilire una connessione tra ciò che è spiegato durante la lezione e i capitoli dei manuali obbligatori. La lettura delle singole parti dei manuali può essere effettuata sia prima della lezione sia dopo la stessa.

La preparazione del manuale deve necessariamente essere integrata dalla conoscenza delle norme del Trattato sull’Unione europea (TUE) e del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE).
È possibile reperire (gratuitamente) la versione consolidata dei due trattati all’indirizzo http://eur-lex.europa.eu/collection/eu-law/treaties.html.
In alternativa, potete acquistare B. Nascimbene, Unione europea. Trattati, Giappichelli editore, 2016.

E' invece facoltativo, in aggiunta ai testi obbligatori sopra citati, l'acquisto del manuale: Christa Tobler, Jacques Beglinger, Essential EU Law in Charts, 3 ed. Budapest, HVG-ORAC, 2014.
Questo testo contiene (solo) schemi e grafici riassuntivi del sistema UE e può essere facilitare l'apprendimento del diritto UE per chi ha memoria fotografica.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Durante il corso verranno analizzati norme dei trattati, atti UE, casi pratici giurisprudenziali e anche l’attualità dell’Unione europea.

Tali materiali, alla base delle lezioni, sono pubblicati sulla piattaforma e-learning/Moodle nella pagina relativa al corso. Gli studenti sono tenuti a procurarsi il materiale prima della lezione (versione cartacea o invece on line su e-learning/Moodle). Durante la lezione, sarà, infatti, richiesto di leggere e analizzare 0nsieme i predetti materiali. E' allora particolarmente apprezzata una partecipazione attiva!