Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 8
Tipo: Lingua/Prova Finale

GEOGRAFIA CULTURALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale. L’esame consisterà in un colloqui volto alla verifica della conoscenza dei principali concetti della geografia culturale e della capacità di applicarli in modo critico a contesti differenziati.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso si propone come obiettivo principale di introdurre gli studenti a una riflessione critica sui contenuti teorici e sulla pratica della geografia culturale, esaminando alcuni termini chiave del discorso geografico contemporaneo.

Contenuti

Il programma è diviso in tre moduli d’apprendimento: 1) Nel primo modulo saranno forniti gli strumenti (teorici e metodologici) per una comprensione critica dei temi chiave della geografia culturale. 2) Nel secondo modulo saranno introdotti i principali concetti della geografia umana con particolare attenzione alla loro valenza culturale con un approccio critico. 3) Il terzo modulo si propone di mostrare come i principali temi della geografia umana e della geografia culturale possano essere applicati ad uno spazio concreto e poco conosciuto: il mare.

Programma esteso

La nuova geografia culturale,
Spazio e tempo,
Regione,
Il linguaggio cartografico,
Territorio, luogo e identità,
Ambiente e sostenibilità,
Paesaggio,
Beni culturali,
Sviluppo,
Genere,
Gli spazi marini come regioni, luoghi, spazi simbolici e spazi identitari.

Bibliografia consigliata

Bonazzi A. (2011), Manuale di geografia culturale, Roma-Bari, Laterza.
Dell’Agnese E. (a cura) (2009), Geo-grafia. Strumenti e parole, Milano, Unicopli.
Squarcina E., (2015), L’ultimo spazio di libertà. Un approccio umanistico e culturale alla geografia del mare, Milano, Guerini.

Metodi didattici

Lezioni frontali, gruppi seminariali, presentazioni PPT

Contatti/Altre informazioni

Per i frequentanti saranno proposte delle letture integrative da presentare in aula che sostituiranno parte del programma. Il corso è mutuato dal corso di Geografia culturale per il cdl di Comunicazione interculturale, dato che per il cdl di Scienze dell’Educazione è previsto un numero ridotto di cfu per gli studenti di questo corso di laurea sarà proposta una bibliografia ridotta.