Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 10
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

LINGUISTICA ITALIANA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta (compito a risposte aperte: storia della lingua italiana, sociolinguistica, italiano della politica); colloquio orale facoltativo.
La prova scritta è composta da 12 domande a risposta aperta. Le domande 1-8 saranno valutate da 0 a 2 punti ciascuna, le 9-10 da 0 a 3 punti ciascuna, le 11-12 da 0 a 4 punti ciascuna; sulla base dei seguenti criteri di valutazione: pertinenza rispetto al quesito, rigore terminologico, capacità di rielaborazione e di sintesi. La prova orale consiste in una revisione della prova scritta, a cui si aggiungono una o più domande sulle parti del programma non toccate nella prova scritta. Le domande della prova orale saranno valutate sulla base degli stessi criteri della prova scritta e, inoltre, sulla base dei seguenti criteri aggiuntivi: capacità di argomentazione e autonomia nella costruzione del discorso.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Descrizione dell’architettura dell’italiano contemporaneo.

Contenuti

Sociolinguistica dell'italiano contemporaneo, storia della lingua italiana, l’italiano della comunicazione politica.

Programma esteso

La parte istituzionale verterà sull’illustrazione dell’italiano contemporaneo nelle sue varietà geografiche (profilo geolinguistico), sociali, situazionali e diamesiche (parlato e scritto). In particolare l’italiano dell’uso medio (o neo-standard) verrà analizzato nelle sue componenti fonomorfologiche, morfosintattiche, sintattiche, lessicali e testuali. Verranno anche presi in esame alcuni momenti significativi della storia della lingua italiana.
La parte monografica verterà sull’analisi di testi politici, dalla fine del Settecento alla contemporaneità.

Bibliografia consigliata

- Gaetano Berruto, Sociolinguistica dell'italiano contemporaneo. Nuova edizione, Roma, Carocci, 2012;

- Claudio Marazzini, Breve storia della lingua italiana, Bologna, il Mulino, 2004;

- Maria Vittoria Dell'Anna,
Lingua italiana e politica, Roma, Carocci, 2010;

- dispensa relativa alle lezioni (http://elearning.unimib.it/).

Metodi didattici

lezione frontale, esercitazione