CULTURE E SOCIETA' DELLE AMERICHE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Conoscenza pregressa delle principali nozioni antropologiche.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale. Gli studenti frequentanti e non frequentanti dovranno dimostrare di conoscere i testi in programma, di saper tracciare in maniera autonoma connessioni tra le diverse tematiche oggetto del corso e di saperle analizzare in maniera critica.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Gli studenti acquisiranno specifiche competenze sulle questioni etnico-razziali e territoriali che caratterizzano il contesto brasiliano, imparando a tracciare opportune connessioni con le dinamiche culturali, sociali e politiche che caratterizzano il resto del continente.

Contenuti

Il corso analizza la costruzione sociale delle categorie di “etnicità/razza”, “terra/territorio” e “natura/ambiente” in Brasile, focalizzando l’attenzione sul ruolo che assumono nelle rivendicazioni identitarie e territoriali dei cosiddetti “popoli tradizionali”.
Particolare attenzione sarà dedicata alla questione indigena e al caso dei quilombos (comunità rurali di discendenti di schiavi africani).

Programma esteso

Il corso è composto da tre principali nuclei tematici focalizzati sul caso brasiliano.
La prima parte sarà dedicata all’analisi della “questione indigena” attraverso le teorie antropologiche elaborate per interpretarla (in particolare “frizione etnica” e “territorializzazione”). Verrà discusso, inoltre, il ruolo sociale degli antropologi nelle rivendicazioni territoriali di questi gruppi.
In secondo luogo, vedremo come la questione etnico-razziale (da una parte, l’ideologia della democrazia razziale e del meticciato; dall’altra, le politiche di “sbiancamento”) si è intrecciata con le rivendicazioni territoriali dei quilombolas, i discendenti degli schiavi africani.
Infine, a partire da una decostruzione antropologica della dicotomia natura-cultura, si mostrerà come il senso di appartenenza a un territorio sia strettamente legato a specifiche cosmologie locali che implicano modi contestualmente variabili di concepire il rapporto tra mondo umano e non umano.

Bibliografia consigliata

La bibliografia comune per studenti frequentanti e non frequentanti è la seguente:

1. Lenzi Grillini F., 2010, I confini delle terre indigene in Brasile, Roma, CISU.
Capitoli obbligatori: 1, 2, 4, 6, 7.

2. Malighetti R., 2004, Il Quilombo di Frechal. Identità e lavoro sul campo di una comunità brasiliana di discendenti di schiavi, Milano, Raffaello Cortina Editore.

3. Tassan M., 2017, Amazzonia incantata. Luoghi, corpi e malattie in una comunità afro-discendente del Brasile, Roma, CISU.

In aggiunta a questi testi gli studenti frequentanti dovranno prepararsi su tre articoli in inglese che saranno forniti dalla docente nel corso delle lezioni.

Gli studenti non frequentanti dovranno, invece, prepararsi sul seguente testo:

Ribeiro Corossacz V., 2005, Razzismo, meticciato, democrazia razziale. Le politiche della razza in Brasile, Soveria Mannelli, Rubbettino.

Metodi didattici

Lezioni frontali, utilizzo di slide e di eventuale materiale audio-video, discussioni in classe.