ANTROPOLOGIA DEL TURISMO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Leggere e sintetizzare rapidamente testi complessi e presentare i contenuti con chiarezza espositiva e capacità critica.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Studenti frequentanti

Gli studenti frequentanti saranno valutati attraverso l’attiva partecipazione ai dibattiti relativi ai testi e ai materiali audio-visuali presentati in classe e l’esposizione di saggi.
Esame orale.
L’esame finale consisterà in un colloquio orale sui testi in bibliografia nel corso del quale saranno valutati l’approccio critico, le abilità analitiche e le capacità espositive.
Studenti non frequentanti

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a portare all’esame dei saggi aggiuntivi come indicato nella bibliografia.
Esame orale.
L’esame finale consisterà in un colloquio orale sui testi in bibliografia nel corso del quale saranno valutati l’approccio critico, le abilità analitiche e le capacità espositive.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Sviluppare capacità critiche di analisi, sintesi e comunicazione di concetti chiave

Contenuti

Introduzione all’antropologia del turismo

Programma esteso

Il corso rappresenta un’introduzione all’antropologia del turismo. Presenta una riflessione critica sulle principali categorie dell’antropologia del turismo e sul binomio hosts-guests, considerato come il luogo di osservazione privilegiato dell’agire turistico.
Nel corso delle lezioni saranno analizzate le principali correnti teoriche e i temi fondanti della disciplina e sarà presentata una rassegna critica di alcuni concetti chiave della riflessione antropologica sul turismo -il turismo come fatto sociale, le strategie di difesa, l’autenticità, le tipologie e le motivazioni turistiche, l’immaginario turistico- illustrate attraverso il ricorso ad alcuni case studies presi a prestito dalla letteratura antropologica.
Il corso si propone di:
1) mostrare la peculiarità della prospettiva antropologica sul turismo e dei suoi strumenti metodologici;
2) sviluppare una comprensione critica antropologicamente fondata del fenomeno turistico;
3) sviluppare una comprensione critica antropologicamente fondata dei processi di costruzione identitaria e di rappresentazione dell’autenticità.

Programma per studenti frequentanti
1. Bruner, E. (2005), Culture on Tour, Chicago: The University of Chiacago Press (4 saggi a scelta).
2. Scott J. e Selwyn T. (2010), a cura di, Thinking Through Tourism. Oxford e New York: Berg (cap. 1, 4, 5, 7, 8, 10)
3. Barberani, S. (2006), Antropologia e Turismo. Milano: Guerini,
4. Vietti, F. (2010), Hotel Albania. Viaggi, migrazioni, turismo. Roma: Carocci
5. Satta, G. (2001), Turisti ad Orgosolo. Napoli: Liguori.
6. Aime, M. (2005), L’incontro Mancato. Torino: Bollati Boringhieri

Studenti non frequentanti
1. Turner E. B. (2005), Culture on Tour, Chicago: The University of Chiacago Press (5 saggi a scelta).
2. Scott J. e Selwyn T. (2010), a cura di, Thinking Through Tourism. Oxford e New York: Berg (cap. 1, 4, 5, 7, 8, 9, 10).
3. Barberani, S. (2006), Antropologia e Turismo. Milano: Guerini,
4. Vietti, F. (2010), Hotel Albania. Viaggi, migrazioni, turismo. Roma: Carocci
5. Satta, G. (2001), Turisti ad Orgosolo. Napoli: Liguori.
6. Aime, M. (2005), L’incontro Mancato. Torino: Bollati Boringhieri

Bibliografia consigliata

Bruner E. (2005), Culture on Tour, Chicago: The University of Chiacago Press
Scott J. e Selwyn T. (2010), a cura di, Thinking Through Tourism. Oxford e New York: Berg

Metodi didattici

Lezione frontale, lavoro individuale, seminari, presentazione di saggi, discussione.