Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 5
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 10
Tipo: Per stages e tirocini

FISICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
64
Prerequisiti: 

Conoscenze di analisi matematica di base: studio di funzione, derivata e integrale di funzioni algebriche e trigonometriche. Conoscenze di geometria analitica e di trigonometria. Conoscenze di base di struttura dei materiali dal punto di vista chimico.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto che comprende indicativamente 6 esercizi volti a verificare il raggiungimento di capacità di svolgimento di problemi pratici che comportino l'applicazione di leggi fisiche.
L'esame scritto è seguito da una breve prova orale volta a verificare l'acquisizione delle conoscenze di base dei principi fisici discussi durante il corso.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Fornire a studenti del corso di laurea in Biotecnologie conoscenze nell'ambito della Fisica fondamentale, e in particolare nei grandi ambiti di Meccanica, Fluidodinamica, Termologia e Termodinamica, Elettromagnetismo, Ottica e Radioattivita'. Il corso intende fornire anche competenze nell'approccio fisico a problemi che possano essere rilevanti nell'attività sperimentale dei biotecnologi.

Contenuti

- Meccanica e dinamica del punto materiale (leggi di Newton), cenni alla dinamica di un corpo rigido.
- Fluidostatica e Fluidodinamica di fluidi ideali e fluidi viscosi (Newtoniani)
- Termologia e Termodinamica dei gas perfetti
- Elettromagnetismo
- Ottica geometrica
- Cenni alla fenomenologia dei decadimenti radiattivi

Programma esteso

Fisica I
- Gli scopi della Fisica. Interazioni fondamentali e Forze macroscopiche.
- Descrizione spazio-tempo: sistema riferimento, coordinate, moti traslazionali e rotazionali, vettori C2
- moto in 3 D, velocità 1D, il punto materiale, l’oggetto rigido esteso, coordinate; accelerazione, moti
semplici in 1D, grafici
- Momento lineare e momento angolare. Conservazione del momento lineare e sue applicazioni. C3-C4-C5
- Forze, tipi, esempi
- Forze, i tre principi di Newton
- Moto in 2D: proiettile e moto circolare uniforme. Uso dei vettori
- Statica dei corpi estesi
- Energia e lavoro: conservazione di energia cinetica e di quantita' di moto C6-C7-C8-C9
- moti vincolati lineari e rotatori e moti oscillatori

-Fluidostatica: principio di Pascal e sue applicazioni
-Fluidodinamica: principio di Bernoulli e sue applicazioni
-Viscosità di mezzi Newtoniani: il moto di Poiseulle
-Turbolenza, numero di Reynolds

-Onde: tipi di onde e descrizione matematica generale
-sovrapposizione-interferenza-Battimenti-risonanza (effetto Doppler)
-Cenni di termodinamica: termologia, le scale, il termometro e l'espansione termica
-La prima legge della termodinamica, i gas perfetti e le trasformazioni
-Il secondo principio, Entropia e i potenziali termodinamici

Fisica II.
- Elettrostatica
- Forza di Coulomb e carica elettrica
- Campo Elettrico e teorema di Gauss.
- correnti elettriche, resistenze, capacità
-Magnetismo
-forza magnetica su una carica in movimento
-Campo generato da una corrente
-Legge di Biot-Savart, la forza su un filo
-Induzione magnetica, motori elettrici

-Ottica, il campo E e suoi parametri, lambda polarizzazione
-Ottica geometrica, lenti, reali e ideali --> specchi
-combinazione di polarizzazioni
-microscopio ottico e polarizzato

- Decadimenti radiattivi: definizione di attività e di tempo di dimezzamento
- caratteristiche generali del decadimento alfa
- caratteristiche generali del decadimento beta

Bibliografia consigliata

Bibliografia consigliata.
Si consiglia di studiare su due diversi testi in modo da confrontare un diverso approccio ai vari argomenti trattati. Alcuni testi adatti q questo corso sono:
- Fisica Generale, principi e applicazioni, Alan Giambattisa, Betty McCarthy Richardson, Robert
Richardson, McGrawHill.
- Fondamenti di Fisica, Kesten, Tauch, Zanichelli
- Principi di Fisica, Lascialfari, Borsa, Edises.
- Fondamenti di Fisica, Knight, Jones, Field (a cura di R. Maioli), Ed. Piccin
Oltre a questo si consiglia di esplorare le simulazioni Java disponbili al sito
https://phet.colorado.edu/en/simulations/category/new.
Le slides delle lezioni sono disponibili su elearning di ateneo per una revisione, ma si sconsiglia l'uso delle stesse per la preparazione all'esame di profitto.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali basate prevalentemente su slides preparate in Power Point. Queste sono alternate a svolgimento in aula di esercizi e problemi. Le lezioni frontali si avvalgono di filmati e di simulazioni java di leggi fisiche (disponibili presso il sito https://phet.colorado.edu/en/simulations/category/new).

Contatti/Altre informazioni

Orario di ricevimento
Mercoledi', dalle 14.30 alle 16.30.